Serie B, Perugia e Frosinone non sbagliano un colpo

La seconda giornata di Serie B conferma l’avvio sprint di Perugia e Frosinone. Gli umbri vincono con il Pescara mettendo ancora una volta a segno, così come nella prima giornata, un poker: 4-2 il finale al Curi.

Perugia - Fonte immagine: Simone Gamberini
Perugia – Fonte immagine: Simone Gamberini

A segno per i biancorossi ancora una volta il nord coreano Han. Di Di Carmine (doppietta) e Monaco le altre reti del Perugia mentre la squadra di Zeman va a segno con Brugman e Benali.

Non sbaglia nulla neanche il Frosinone che al Matusa regola il Cittadella 2-1 grazie alle reti di Ciofani e Crivello. Di Litteri la rete degli ospiti. Vittorioso anche il Parma che a Novara si impone di misura grazie alla marcatura di Barillà al 21′ del primo tempo. Vince di misura anche il Carpi che passa a La Spezia con il gol di Mbakogu.

Primi tre punti per l’Empoli che al Castellani travolge 3-1 il Bari. Vittoria, con il medesimo risultato, anche per la Cremonese sull’Avellino mentre l’Ascoli supera la Pro Vercelli per 1-0. Pari a reti inviolate al Rigamonti tra Brescia e Palermo mentre allo Zaccheria di Foggia i padroni di casa festeggiano la prima dal ritorno in Serie B davanti al proprio pubblico con un 1-1 contro la Virtus Entella. Ancora un pari, ed ancora una volta per 0-0, per il Venezia di Inzaghi che regge il confronto del Manuzzi contro l’ambizioso Cesena.

Spettacolo infine nel posticipo del lunedì tra Salernitana e Ternana con i granata che rimontano per tre volte gli umbri. Apre le danze per i rossovedi Tremolada al 23′ con Bocalon che tre minuti più tardi ristabilisce la parità. Ospiti nuovamente avanti al 31′ con Albadoro e raggiungi ancora da Bocalon in avvio di ripresa. L’autorete di Bernardini al 58′ porta nuovamente avanti la Ternana ed il vantaggio regge fino a 10′ dal termine quando è Vitale a siglare la rete del 3-3 finale.