Calcio femminile, l’Italia si prepara al doppio test con Cile e Galles

Il cammino dell’Italia verso i Mondiali di questa estate in Francia ha avuto ufficialmente in via con il raduno di questi giorni a Coverciano che servirà a preparare le due amichevoli contro Cile Galles che si terranno rispettivamente il 18 gennaio ad Empoli ed il 22 gennaio a Cesena (entrambe con calcio di inizio alle 18).

bertolini
(Il ct dell’Italia Milena Bertolini – Fonte: Threecharlie, Wikipedia)

Queste giornate di allenamento sono iniziate con una piccola novità nell’elenco delle convocate del ct Milena Bertolini: a causa dell’indisponibilità del portiere della Juventus Laura Giuliani, frattura del metatarso per l’estremo difensore, e della centrocampista del Milan Lisa Alborghetti, lasciata precauzionalmente a riposo per un problema alla schiena, sono state convocate il portiere dell’Inter Katja Schroffenegger e la centrocampista del Tavagnacco Marta Mascarello, con quest’ultima alla prima chiamata con la Nazionale maggiore.

Le due gare rappresentano un’ottima opportunità per vedere all’opera la squadra che affronterà il torneo iridato di questa estate contro avversarie di pari livello, dopo le indicazioni raccolte dalle prime due amichevoli di questo autunno contro Svezia e Germania, dando anche la possibilità ad alcune giocatrici che si sono fin qui messe in luce durante la stagione di mettere in difficoltà il commissario tecnico per i posti ancora a disposizione nel gruppo delle Azzurre.

Ricordiamo che le due gare saranno trasmesse dalla FIGC in diretta streaming sia sulla pagina Facebook della Nazionale Italiana che sul canale YouTube della federazione (FIGC Vivo Azzurro – Nazionale italiana calcio) con l’obiettivo di avvicinare sempre più appassionati alle sorti della selezione che ci rappresenterà al Mondiale dopo venti anni di assenza e garantire una sempre più ampia visibilità a tutto il movimento del calcio femminile.

 

 

Salvatore Suriano

Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.