Calcio femminile, il resoconto della terza giornata di Serie A

Quattro le gare giocate per la terza giornata di Serie A femminile: assenti Juventus e Fiorentina che si sono sfidate per il big match di Supercoppa italiana, sono state le altre contendenti al titolo a prendersi la scena.

milan femminile
(Milan femminile – Foto: Salvatore Suriano)

Il risultato più sorprendente arriva da Verona dove la squadra di casa supera di misura la Roma, in crisi di risultati ma non di gioco. La rete della vittoria arriva alla mezz’ora del primo tempo grazie ad un chirurgico calcio piazzato dal limite di Laura Rus che trova l’angolo basso opposto al punto di battuta. Le giallorosse si sono rese pericolose a più riprese con il trio Simonetti-Serturini-Bonfantini ma si sono dovute arrendere nonostante due traverse e altrettante traverse centrate.

Vittorie importantissime per la Florentia e l’Atalanta Mozzanica che superano rispettivamente in casa il Chievo ed in trasferta il Tavagnacco. A fare da mattatore per le toscane ci ha pensato il bomber Deborah Salvatori Rinaldi che con una doppietta d’autore a cavallo della metà della ripresa (splendida la seconda rete in tuffo su assist proveniente dalla fascia) ribalta il risultato dopo che le clivensi avevano dominato la prima frazione e si erano portate in vantaggio con Valentina Boni su un calcio di rigore. L’Atalanta fa suoi i tre punti in Friuli grazie ad una prestazione generosa contro un Tavagnacco coriaceo e mai arrendevole, le reti di Daniela Stracchi e di Giorgia Pellegrinelli, una per tempo, sono però arrivate nei momenti giusti per indirizzare il corso della gara.

Il match più importante si è però giocato a Reggio Emilia dove il Sassuolo ed il Milan, arrivate fin qui a punteggio pieno, si sono sfidate per la testa della classifica. Il risultato di parità è stato l’epilogo più giusto in una gara piena di occasioni dove l’una non ha dominato l’altra, sebbene le reti siano arrivate tutte nella prima frazione di gioco: doppietta di una scatenata Claudia Ferrato per le padrone di casa, gol di Valentina Giacinti, sempre più capocannoniere, e Lisa Alborghetti (gran gol con tiro a incrociare) per le rossonere. Un punto che tutto sommato accontenta entrambe le formazioni.

Salvatore Suriano

Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.