Italia, amichevole di lusso per la Nazionale femminile

L’Italia del CT Milena Bertolini vivrà domani una tappa importantissima nel cammino che porterà le Azzurre fino al Mondiale francese della prossima estate, l’amichevole allo stadio ‘Bremer Brücke’ di Osnabrück contro la Germania.

Laura Giuliani nell'Italia - Fonte: Threecharlie, Wikipedia
(Laura Giuliani – Fonte: Threecharlie, Wikipedia)

Le tedesche, già due volte campionesse su sette edizioni disputate, sono tra le migliori formazioni al mondo e tra le candidate d’obbligo per la corsa al titolo iridato anche in questa edizione rappresentando quindi un banco di prova molto importante per la selezione azzurra che si candida ad essere una vera e propria mina vagante del torneo.

Negativo il bilancio dei precedenti per l’Italia contro la Germania con 5 vittorie, 8 pareggi e 15 sconfitte; l’ultimo incontro tra le due nazionali risale al Campionato Europeo 2017 e terminò 2-1 per le tedesche.

Per la gara sono state convocate 23 giocatrici:

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (AS Roma), Katia Schroffenegger (FC Inter);
Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Giulia Bursi (Sassuolo), Lisa Boattin (Juventus), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women), Laura Fusetti (Milan), Elena Linari (Atletico Madrid), Cecilia Salvai (Juventus);
Centrocampisti: Aurora Galli (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina Women), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina Women), Sandy Iannella (Sassuolo), Annamaria Serturini (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano (Milan);
Attaccanti: Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Milan).

Presentando il match, il commissario tecnico dell’Italia ha dichiarato al sito della FIGC: “Partiamo con le cose buone che abbiamo fatto contro la Svezia sapendo che non è sufficiente; in ogni incontro dovremo fare sempre qualcosa in più e lavorare tanto in vista del Mondiale. Le ragazze sono molto concentrate, sanno che la partita di domani ha un coefficiente di difficoltà altissimo, ma sono anche molto stimolate. Giocare contro una delle squadre più forti al mondo è già una forte motivazione che permetterà di capire ancora di più il nostro livello in questo momento”.

Il calcio d’inizio dell’incontro è previsto per le ore 16, la gara sarà trasmessa in diretta da Raisport.

Salvatore Suriano

Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.