Calciomercato invernale: cambiano le date e le regole per le coppe

Grandi novità anche per il calciomercato invernale: tempi diversi e nuove regole introdotte.

Hotel Melià - Calciomercato Fonte: Simone Rabuffetti
Hotel Melià – Calciomercato
Fonte: Simone Rabuffetti

Se la finestra della sessione estiva si è conclusa prima dell’avvio del Campionato e quindi in anticipo rispetto agli anni passati (è iniziata il 1° luglio e terminata alle ore 20:00 del 17 agosto), anche quella invernale presenterà delle novità. Il cosiddetto mercato di riparazione, infatti, durerà solo 15 giorni (periodo durante il quale il campionato si fermerà), esattamente dal 3 gennaio 2019 alle ore 20:00 del 18 gennaio (durante la scorsa stagione, invece, il calciomercato si aprì il 3 gennaio e si concluse alle ore 23:00  del 31 gennaio). Non solo una riduzione dei tempi, ma anche tante novità per le squadre che disputeranno le Coppe europee. I giocatori acquistati in quei quindici giorni di trattative potranno essere inseriti nella lista della rosa (per un massimo di tre) anche se hanno già giocato nella stessa competizione con il precedente club di appartenenza. Novità anche per i gli “svincolati”, coloro i quali hanno un contratto scaduto il 30 giugno. I giocatori che rientrano in questa categoria potranno essere acquistati anche al di fuori delle due sessioni di calciomercato e cioè fino alle ore 19 del 31 marzo 2019. Molti sono i giocatori che non hanno una squadra, alcuni sono nomi conosciuti come Alberto Aquilani classe 1984, che è momentaneamente tornato a Roma, città nella quale si allena, ma aspetta ancora la giusta chiamata; ci sono pure Giuseppe Rossi e Antonio Cassano che ha 36 anni e non scende più in campo dal maggio del 2016.