Calciomercato, tutte le trattative del 12 gennaio

Un’altra giornata intensa per il calciomercato italiano.

Mattia Caldara - Fonte immagine: Ago76 (Wikipedia)
Mattia Caldara – Fonte immagine: Ago76 (Wikipedia)

Noi di SoccerMagazine vi accompagniamo con tre aggiornamenti giornalieri per non farvi perdere neanche una trattativa.

 

AGGIORNAMENTO ORE 24:00Fiorentina molto attiva alla ricerca di giovani talenti: sul taccuino di Corvino si segnalano particolarmente i nomi di Knezevic, classe ’97 della Dinamo Zagabria, Ardaiz, definito il nuovo crack del calcio uruguaiano, e Skhidri, centrocampista di prospettiva del Montpellier. Fabio Quagliarella ha invece prolungato il suo contratto con la Sampdoria fino al 2019. Oltre a Zaza, l’altro nome caldo in uscita dalla Juve è quello di Patrice Evra, per il quale si rileva un forte inserimento del Crystal Palace che alla fine potrebbe spuntarla sul Valencia. Il Chievo, invece, è alla ricerca di un nuovo attaccante e allora continua il pressing con l’Atalanta per il ritorno di Paloschi a Verona, ma ha messo nel mirino anche Maxi Romero, talento argentino classe ’99 del Velez. Aurelio De Laurentiis nel frattempo ha ufficializzato con un tweet il trasferimento a Napoli del giovane brasiliano Leandrinho. Tris di rinnovi importanti in casa Arsenal, dove Koscielny, Giroud e Coquelin hanno prolungato il loro contratto con i Gunners. Sempre dall’oltremanica arrivano le parole del manager dello Swansea, Paul Clement, che ha dichiarato la ferma volontà di non cedere Fernando Llorente, seguitissimo dal Chelsea di Antonio Conte.

AGGIORNAMENTO ORE 19:00 – Arriva l’ufficialità del passaggio di Caldara alla Juventus. Svelate anche le cifre dell’operazione: 15 milioni di euro in 4 rate, più 10 milioni di bonus, di cui 6 al maturare di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale e 4 al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi. Il giovane difensore ha firmato un contratto fino al 2021 e rimarrà all’Atalanta in prestito fino al giugno 2018. I bergamaschi hanno già individuato l’eventuale sostituto, si tratta di Gianluca Mancini del Perugia che è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Atalanta, ma rimarrà in Umbria fino al termine dell’attuale stagione. Nel pomeriggio si è poi tenuto l’annunciato summit per Zaza, al termine del quale il dg juventino Marotta ha dichiarato di avere ricevuto segnali positivi per il buon esito della trattativa. E’ arrivata poi un’altra ufficialità, ossia quella del passaggio dal Trapani al Bologna di Bruno Petkovic. Ufficiale anche il trasferimento all’Everton di Schneiderlin che potrebbe quindi liberare Deulofeu verso il Milan. A riguardo si è sbilanciato anche Galliani che ha fatto capire come l’esterno spagnolo sia al momento l’unico obiettivo rossonero per questa sessione di mercato.

AGGIORNAMENTO ORE 14:30 – Partiamo dal Genoa. Il club di Preziosi solo ieri sera sembrava ad un passo da Agazzi. Probabile invece che il rinforzo per la porta, dato l’infortunio di Perin, sarà Rubinho. Per il giocatore attualmente in forza al Como si tratta di un ritorno. Dopo aver valutato Ujkani e Bassi il Genoa ha scelto per una soluzione amarcord. Attesa ad ore l’ufficialità. In queste ore è invece in corso a Milano un summit tra il Valencia e l’entourage di Zaza. L’operazione si chiude solo se i bianconeri avranno la certezza del riscatto. Sempre in casa Madama si guarda con ottimismo al rinnovo di Dybala. L’agente del giocatore è atteso in Italia il 20 gennaio. Sondaggio del West Ham con il Milan per Niang. I rossoneri non vorrebbero privarsi del giocatore e sicuramente non vuole farlo senza aver prima trovato un sostituto. La pista è sempre quella che porta a Deulofeu sul quale l’Everton però fa muro. Sempre il West Ham deve nel frattempo affrontare la grana Payet. Il giocatore ha dichiarato di non voler più giocare con gli Hammers ed è ufficialmente sul mercato. A proposito di Premier, mezza Europa segue Lallana. Dall’Inghilterra assicurano che Juventus, Barcellona e PSG sono in costante contatto con il Liverpool. L’affare è però di quelli grossi e qualunque discorso serio non verrà probabilmente affrontato prima di giugno. Tornando in Seri A, Sportiello è sempre più vicino alla Fiorentina. L’Atalanta però vuole Gollini prima di lasciar partire l’estremo difensore. Il Crotone segue sempre Budimir (ad un passo) e Gnoukouri per il quale invece la trattativa è in una fase di stallo. Sassuolo e Sampdoria parlano per uno scambio Cigarini-Sensi. L’Inter prova a piazzare Ranocchia e Santon e nel frattempo spera in un’offerta dalla Cina per Kondogbia. All’estero, Thiago Silva strizza l’occhio al Milan lasciando aperta una porta per un clamoroso futuro ritorno in rossonero. Il PSG nel frattempo sonda il mercato in cerca di un attaccante. Il sogno è Sanchez dell’Arsenal. Verdù, ex giocatore della Fiorentina svincolato da luglio dopo aver giocato 6 mesi al Levante, firma per il Quingdao Huanghai, squadra di seconda divisione cinese. Il Watford di Mazzarri infine prende Cleverley dall’Everton.