Juventus, per Diego Godin le speranze sono ancora vive

La Juventus non si ferma più sul mercato: dopo quello di Cristiano Ronaldo è previsto infatti più di un ulteriore colpo e il prossimo potrebbe concretizzarsi a breve. Agnelli e Marotta sono interessati a Diego Godin da diversi anni, ma non è certo questa la notizia.

Godin Juventus
Autore: Ailura

Dopo dei sondaggi preliminari, infatti, i bianconeri sono passati ai fatti offrendo al capitano dell’Atletico Madrid un ricco triennale con opzione per il quarto anno; l’uruguaiano tentenna perché è ammaliato dalla possibilità di una nuova esperienza in una squadra pronta a dare l’assalto definitivo alla Champions League. Però, dall’altra parte avrebbe la possibilità di concludere la propria carriera nei Colchoneros ed affermarsi ancora di più come bandiera.

La sensazione è che più passa il tempo e più il giocatore si avvicini alla Vecchia Signora perché, essendo in scadenza 2019, l’Atletico Madrid non vorrebbe rischiare di perderlo a parametro zero tra 12 mesi. Inoltre la Juventus ha già fatto sapere che sarebbe disposta a pagare la clausola rescissoria, pari a 20 milioni di Euro, per aggiudicarsi il cartellino del giocatore.

Dovesse arrivare a Torino, Godin farebbe coppia con Giorgio Chiellini in una difesa che avrebbe poco da invidiare alle altre big europee (Alex Sandro, Chiellini, Godin, Cancelo). Però questa operazione certificherebbe anche la cessione di uno tra:
Mehdi Benatia, che sembra vicinissimo al Marsiglia di Rudi Garcia
Daniele Rugani, che invece sembra molto vicino al Chelsea, disposto ad un’offerta faraonica pur di accaparrarselo ed accontentare le richieste di Maurizio Sarri.

Chi è in vantaggio tra Atletico e Juventus?

La decisione definitiva spetterà solamente al difensore, che sul tavolo ora ha entrambe le offerte. Atletico o Juventus? Juventus o Atletico? Questo sarà il pensiero fisso di Diego Godin nei prossimi giorni, a noi non resta che aspettare. Alla Juventus questa attesa piace, all’Atletico Madrid molto meno.

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy