Napoli, De Laurentiis: “Cavani? Forse l’anno prossimo”

NAPOLI Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha parlato ai microfoni dei giornalisti presenti oggi all’Hotel Vesuvio.

Aurelio De Laurentiis –
Fonte: UK in Italy (Flickr)

L’argomento? Il Matador Edinson: “Cavani al Napoli? Se ne potrebbe parlare l’anno prossimo, sempre che Ancelotti sia d’accordo. Bisognerebbe anche trovare un punto d’incontro con il Psg, e convincere la società francese a darcelo in prestito gratuito o a cederlo a una cifra simbolica. Anche Cavani dovrebbe accontentarsi di un ingaggio di 6-7 milioni”.

De Laurentiis prosegue dicendo che ha incontrato l’ex giocatore partenopeo al Parc des Princes durante la partita di Champions, e ha voluto seguirlo negli spogliatoi per salutare i vecchi compagni: “Ha due figli a Napoli ed è normale che l’Italia e Napoli gli manchino. A Parigi non ti affacci e vedi Capri, ma la Tour Eiffel. E’ una città importante ma non vivibile da protagonista, come succede a Napoli“.

Il presidente del Napoli aggiunge poi che il casa partenopea è molto importante la filosofia dei 24 giocatori: “Alcuni sono voluti andare via perchè dovevano sentirsi protagonisti e celebrati attraverso la vittoria dello scudetto che a Napoli non arrivava”.

Il patron del Napoli ha però precisato che a gennaio non verrà comprato nessuno: “Ancelotti sta lavorando insieme ad una squadra in cui lui crede, con tanti giovani talenti”.