27ª giornata Liga: il gol di Messi decide il big match contro l’Atletico Madrid

Si è conclusa ieri sera, la 27ª giornata della Liga con la sfida tra Celta Vigo e Las Palmas nel posticipo serale del lunedì, vinto dalla squadra galiziana per 2-1. Il big match della giornata si è giocato domenica pomeriggio al Camp Nou, tra Barcellona e Atletico Madrid. Partita vinta di misura dai catalani, per una rete a zero. Una grande punizione di Messi, al 26′ porta in vantaggio i blaugrana, con il pallone che supera la barriera dei madrileni e si infla in rete dietro alle spalle di Oblak. Vittoria, che porta la squadra di Valverde a +8 dai Colchoneros di Simeone. Ora la strada per il 25° titolo incomincia ad avere meno insidie per Iniesta e compagni.

Vittoria Barcellona - Fonte immagine: Shai Pal, Wikipedia
Vittoria Barcellona – Fonte immagine: Shai Pal, Wikipedia

Il Real Madrid, recupera 3 punti a preziosi ai rivali concittadini, vincendo 3-1 contro il Getafe al Bernabeu. Il gol di Bale apre le marcature al 24′ mentre Ronaldo firma il 2-0 allo scadere del primo tempo. Per la squadra neopromossa, il centrocampista Portillo sigla il 2-1 su rigore al 65′ ed infine il solito CR7 porta il risultato sul 3-1 al 78′. Ora la squadra di Zidane, si trova al 3° posto con una distanza di sette punti dal 2° posto occupato dai biancorossi di Madrid.

Il Valencia continua a tenere il passo dei Blancos di Madrid, andando a vincere 2-0 sul Betis, restando al 4° posto con un solo punto di distanza dalla squadra della capitale. I gol dell’ex Benfica, Rodrigo e dell’italiano Zaza portano i tre punti alla squadra di Marcelino, che continua a tenere una distanza di ben otto punti dal 5° posto occupato dal Siviglia.

La squadra di Montella, vince un importante sfida contro l’Athletic Bilbao, per 2-0 con le reti siglate da due vecchie conoscenze del campionato italiano, ovvero Muriel e Vazquez. Ora per la squadra andalusa, la priorità sarà la gara di ritorno all’Old Trafford contro il Manchester United, per cercare di raggiungere i quarti di finale di Champions League, dopo lo 0-0 dell’andata.

Il Villarreal invece, perde clamorosamente in casa contro la rivelazione del torneo, ovvero il Girona, che si trova a una sola lunghezza dalla squadra del sottomarino giallo. Per la squadra neopromossa della Catalogna, il nuovo sogno è di riuscire ad entrare in Europa League, dopo aver raggiunto quasi sicuramente la salvezza, visto che ha ben 20 punti di distanza dagli ultimi tre posti che sancirebbero una retrocessione in Segunda Division.

Gli altri risultati invece, segnano importanti vittorie casalinghe di Leganes e Real Sociedad ai danni di Malaga e Deportivo Alavés. Pareggi di una rete a testa per le squadre degli ex Milan Seedorf e Pazzini, ovvero Deportivo La Coruña e Levante, rispettivamente contro Eibar ed Espanyol.