35ª giornata Liga: Messi stende il Deportivo, Barcellona campione!

Nella 35ª giornata della Liga, arriva il risultato più importante di Spagna: il Barcellona vince 2-4 in casa del Deportivo La Coruña e conquista il 25° campionato della propria storia. Catalani che tornano a vincere il titolo dopo un anno, visto che gli eterni rivali del Real Madrid nello scorso anno, erano riusciti a piazzare il Doplete con Champions League e Liga. Nel posticipo della domenica sera, Messi decide la trasferta a La Coruña con una tripletta che lo porta a ben 32 reti in campionato e per sette stagioni con 30 o più marcature in Liga. Numeri pazzeschi per la “Pulce”, che cercherà di portarsi a casa la sua quinta personale Scarpa d’Oro. Mentre l’altro gol viene siglato dall’ex Inter e Liverpool, Coutinho. Per la squadra di Seedorf, le due reti di Lucas Perez ed Emre Colak, non bastano per salvare la squadra galiziana dalla retrocessione che ormai dista a ben 12 punti dal quartultimo posto.

Liga: Il blaugrana del Barcellona - Fonte: Jeff Rivers
Il blaugrana del Barcellona – Fonte: Jeff Rivers

Al 2° posto troviamo l’Atletico Madrid, che riesce a vincere per 0-1 in casa del Deportivo Alavés, con la rete decisiva di Gameiro su calcio di rigore. Ora per la squadra di Simeone, la concentrazione sarà tutta per la semifinale di ritorno al Wanda Metropolitano contro l’Arsenal, dopo l’1-1 in casa dei Gunners.

All’ultimo gradino del podio, troviamo il Real Madrid, che va a vincere al Bernabeu per 2-1 sul Leganes, con una formazione in campo piena di seconde linee, in vista della semifinale di ritorno di Champions. La rete di Bale al 7′ e di Mayoral al 44′ portano i tre punti alla squadra di Zidane. Del centrocampista Brasanac al 65′, il gol della bandiera della squadra ospite.

Il Valencia, ormai quasi matematicamente qualificato in Champions League (ben 8 punti di distanza dal 5° posto), pareggia 0-0 al Mestalla contro l’Eibar. Alle sue spalle, troviamo il sorprendente Betis, che vincendo 2-1 sull’ormai retrocesso Malaga, si qualifica aritmeticamente in Europa League, e ci ritorna dopo ben 5 anni dalla sua ultima apparizione europea. Al 6° posto invece troviamo il Villarreal, alla quale basteranno altri quattro punti per avere la certezza matematica della prossima ex Coppa Uefa. Per la cronaca, la squadra del sottomarino giallo va a vincere in casa propria con un netto 4-1 sul Celta Vigo. Da segnalare la tripletta dell’ex Milan, Bacca.

Il risultato più importante nella zona bassa della classifica, lo registra il Levante, vincendo in casa per 2-1 sul Siviglia, ottenendo la propria salvezza matematica e facendo esonerare Montella dalla panchina del Siviglia. L’ex allenatore di Fiorentina e Milan, nonostante il raggiungimento della finale di Coppa del Re e dei quarti di finale di Champions, paga la serie di sconfitte e pareggi consecutivi e la brutta posizione in classifica, che al momento non garantirebbe alla squadra andalusa la prossima Europa League.

Tra le altre partite, da segnalare la vittoria della Real Sociedad sull’Athletic Bilbao nel derby basco, per 3-1. Entrambi pareggi per 1-1 tra Espanyol e l’ormai retrocesso Las Palmas, e tra le neopromosse Getafe e Girona, che sicuramente, disputeranno il prossimo campionato spagnolo, essendo al 7° e al 9° posto in classifica.