26ª giornata Ligue 1: Paris Saint-Germain vince e tiene il Monaco a -12

Ieri sera si è conclusa la 26ª giornata di Ligue 1 con le roboanti vittorie di Paris Saint Germain e Monaco che continuano il loro duello a distanza per il primato del campionato francese. Distanza di ben 12 punti tra le due squadre, con conseguente rimonta improbabile per la squadra monegasca, ma nel calcio, come ben si sa non è mai detta l’ultima parola.

Fonte immagine: zoetnet da Flickr

La squadra della capitale va a vincere per 5-2 sullo Strasburgo, vendicando la sconfitta subita nel girone d’andata per 2-1 in casa della squadra neopromossa. Partita che stava facendo venire ricordi della sconfitta precedentemente menzionata, con la rete iniziale di Aholou al 6′ minuto, ma rimediata subito dalle reti di Draxler al 10′, Neymar al 21′ e Di Maria al 22′. Al 67′ la rete di Bahoken che porta il risultato sul 3-2 che fa pensare ad una clamorosa rimonta. Pensiero svanito immediatamente dalle due reti di Cavani al 73′ e 79′ che portano il risultato definitivamente sul 5-2. Per i parigini archiviata la pratica Strasburgo.

I campioni della scorsa stagione, tengono saldi i 12 punti di distanza, vincendo in casa per 4-0 sul Digione, con le reti dell’ex Lazio Keita, del brasiliano Fabinho (su rigore), del giovane Rony Lopes e del difensore ex Torino, Glik. La squadra di Jardim con questa vittoria è già alla 3ª consecutiva con la speranza molto ardua di raggiungere la vetta. Di conseguenza rimane come obiettivo principale il 2° posto in classifica, che garantirebbe l’ingresso alla Champions League.

Al 3° posto troviamo il Marsiglia, che va a vincere 1-0 sul Bordeaux con la rete dell’ex Newcastle, Thauvin. La squadra di Garcia è a solo un punto in meno dalla squadra del principato e vorrebbe tornare in Champions dopo ben 3 anni dalla sua ultima apparizione.

Alle spalle del podio, con una distanza di 6 punti, troviamo il Lione, che inciampa in casa del Lilla per 2-2. La squadra di Genesio si fa recuperare 2 gol dopo essere passata sul 2-0 con la doppietta dell’attaccante Bertrand Traorè. Ora per l’Olympique, testa al ritorno dei sedicesimi di Europa League, dove dovranno andare in Spagna per affrontare il Villarreal, partendo dal 3-1 maturato giovedì scorso.

La partita tra Nizza e Nantes, degli italiani Balotelli e Ranieri, finisce con una rete a testa per entrambe le squadre. Reti dell’ex Bayern, Dante per i rossoneri e dell’attaccante argentino Sala per i gialloverdi.

Le altre partite finiscono con vittorie di Troyes e Saint Etienne ai danni di Metz e Angers che vanno a vincere con lo scarto di una sola rete a proprio favore. Pareggio a reti inviolate tra Amiens e Tolosa, 1-1 tra Montpellier e Guingamp e 2-2 tra Caen e Rennes.