Premier League, 18° turno: schiacciasassi Man City, sono 16 vittorie consecutive! Ok Chelsea e Arsenal, in coda vincono Palace e West Ham

È sempre più la Premier League del Manchester City, che anche nel 18° turno di campionato manda un segnale di forza e dominio assoluto a tutta la concorrenza, centrando in casa grazie al 4-1 contro il Tottenham la vittoria consecutiva numero 16 della sua fantastica stagione (aggiornato il record centrato pochi giorni fa con lo Swansea).

Raheem Sterling (fonte:
Brad Tutterow, Flickr.com)

All’Etihad la formazione di Pep Guardiola passa nel primo tempo con la rete di testa siglata dal solissimo Gundogan, poi nella ripresa De Bruyne segna il bis con un potente sinistro, Gabriel Jesus fallisce il penalty del possibile triplo vantaggio centrando il palo, mentre nel finale Sterling dopo due fulminee ripartenze cala prima il tris e poi il definitivo poker. In pieno recupero Eriksen segna la rete della bandiera per gli Spurs. Un trionfo quello dei Citizens, con gli Spurs di Pochettino ancora una volta sconfitti in un big-match di Premier League, denotando i soliti limiti e problemi di atteggiamento e personalità. Ma contro questo straordinario Manchester City c’è davvero poco da fare.

Successi interni per 1-0, invece, per il Chelsea di Antonio Conte e l’Arsenal di Arsene Wenger. Di Marcos Alonso su punizione (goffo l’intervento di Forster) la rete decisiva per battere il Southampton, mentre il man of the match per i Gunners contro il Newcastle (in crisi nerissima) è Mesut Ozil autore del goal partita con un fantastico sinistro al volo. Pareggio a reti bianche fra Brighton e Burnley, mentre la matricola Huddersfield regola con un sonoro 4-1 esterno il Watford. Di Kachunga, Mooy (doppietta) e Depoitre le reti ospiti, con Doucuré che realizza il goal della bandiera Hornets.

In coda alla classifica fondamentali successi esterni per il Crystal Palace di Hodgson e il West Ham di Moyes. Le Eagles violano 3-0 il campo del Leicester con Benteke, Zaha e Sako nel recupero, tirandosi per la prima volta dall’inizio della Premier League fuori dalla zona retrocessione. Gli Hammers, invece, travolgono con il medesimo punteggio lo Stoke City (ora quart’ultimo) grazie ad un rigore trasformato da capitan Noble e ai goal dell’ex di turno Arnautovic (secondo stagionale in Premier League) e di Sakho.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.