Premier League, 22° turno: Reds di rigore, tris City, Solskjaer vince ancora

Dopo il week-end di stop per dare spazio alla FA Cup, torna in campo la Premier League per la ventiduesima giornata, con Liverpool e Manchester City che vincono i rispettivi match e restano al primo e secondo posto in classifica distanziati di soli quattro punti.

Ole Gunnar Solskjaer (fonte: wikimedia.org, Tor Atle Kleven)

SALAH SU RIGORE, MAN CITY COL TRIS – Dopo due sconfitte consecutive fra Premier League ed FA Cup torna al successo la banda di Jurgen Klopp, che grazie ad un penalty trasformato dal solito Moahamed Salah espugna per 1-0 il campo del Brighton e resta così in vetta alla classifica, a +4 sul Manchester City. I ragazzi di Pep Guardiola dal canto loro non perdono il passo e dopo aver sconfitto i Reds nello scontro diretto superano anche il Wolverhampton all’Etihad, questa volta col punteggio di 3-0. Di Gabriel Jesus (doppietta) e Coady (autorete) i goal che permettono ai campioni in carica di restare in scia del Liverpool e tenere aperto un campionato che dopo il periodo natalizio sembrava quasi virtualmente chiuso.

SOLSKJAER FA SEI SU SEI, OK IL CHELSEA, MALE L’ARSENAL – Dietro il duo di testa cade invece il Tottenham di Pochettino, che nel big-match di giornata perde 1-0 in casa contro il Manchester United di Solskjaer. La formazione del manager norvegese vince ancora (sei su sei dal suo avvento in panchina, coppa compresa) grazie al goal firmato da Rashford nel primo tempo ed alle parate di uno straordinario De Gea nella ripresa, rientrando prepotentemente in zona europea, sfruttando anche il contemporaneo stop dell’Arsenal, sconfitto 1-0 dal West Ham (goal di Rice) in uno dei tanti derby di Londra, con Red Devils e Gunners ora a pari punti (41) in classifica. Nel mezzo, al quarto posto, resta il Chelsea di Sarri che supera seppur a fatica 2-1 il Newcastle di Benitez grazie ai goal di Pedro e Willian, intervallati dal momentaneo pareggio ospite di Clark.

BENE IL WATFORD, COLPO SAINTS, OK L’EVERTON – Dietro le “favolose sei” continua il buon momento di forma del Watford che supera 2-1 in trasferta il Crystal Palace rimontando l’iniziale autorete di Cathcart proprio con il pareggio del difensore nordirlandese e il goal vittoria di Cleverlay. Colpo esterno anche del Southampton che batte il Leicester 2-1 con un rigore di Ward-Prowse, il raddoppio Long, rischiando poi nel finale quando Ndidi prova a riaprire la sfida. Successo interno, invece, per 2-0 dell’Everton che batte il Bournemouth (goal di Zouma e Calvert-Lewin) tornando così alla vittoria in Premier League dopo due sconfitte consecutive.

BURNLEY DI RIMONTA, PARI CARDIFF-HUDDERSFIELD – In coda alla classifica successo importantissimo del Burnley contro il Fulham per 2-1, con Schurrle che porta avanti la banda Ranieri dopo una manciata di minuti, ma i padroni di casa sono bravi e fortunati a ribaltare la situazione già nel primo tempo grazie a due autoreti di Bryan e Odoi. Pari a reti bianche, infine, fra il Cardiff e il fanalino di coda Huddersfield.

 

 

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.