Premier League, 24° turno: tris Aguero-ManCity ok, Martial-goal gioia Mou, Arsenal e Chelsea forza 4

Dopo il primo stop stagionale in Premier League di settimana scorsa contro il Liverpool torna al successo nel 24° turno la capolista Manchester City grazie al netto 3-1 inflitto al Newcastle.

L’esultanza di Sergio Aguero (fonte: darrenleereid, Flickr.com)

Protagonista assoluto della sfida è il Kun Sergio Aguero, mattatore del match con una bella tripletta e festeggiare così al meglio le sue personali 200 gare in Premier League. Di Murphy la rete ospite, buona solo per gli annali. Grazie a questa vittoria gli uomini di Guardiola restano a +12 sulla seconda in classifica, riprendendo la marcia inarrestabile interrotta domenica scorsa.

Una rete siglata da Anthony Martial ad inizio ripresa permette al Manchester United di espugnare il difficile campo del Burnley per 1-0, vendicando così il pareggio interno 2-2 che la formazione di Dyche aveva imposto a Mourinho e soci nello scorso Boxing Day di dicembre. Un goal importante quello del giovane asso francese (nono centro stagionale in Premier League), in una battaglia in tipico stile britannico che tiene i Red Devils al secondo posto solitario in classifica, a più tre sul Chelsea di Antonio Conte che nel lunch-match ha espugnato con un sonoro 4-0 il campo del Brighton. In attesa del possibile arrivo in Blues di Edin Dzeko dalla Roma, si scatenano i giocatori offensivi del Chelsea con Eden Hazard autore di una doppietta e le singole di Willian e Moses, in una gara dominata in lungo e in largo fin dalle primissime battute.

Torna invece al successo in Premier League dopo ben tre turni di astinenza l’Arsenal che all’Emirates ha sconfitto per 4-1 il Crystal Palace. Pratica chiusa dai Gunners già dopo ventidue minuti con i goal di Nacho Monreal, Iwobi, capitan Koscielny e Lacazette. Nella ripresa buona solo per le statistiche la rete della bandiera ospite firmata da Milivojevic. Dietro la formazione di Wenger sale il Leicester che batte 2-0 il Watford grazie ad un rigore di Jamie Vardy nel primo tempo e ad un goal di Mahrez in pieno recupero dopo una bella azione in solitaria. Torna al successo anche lo Stoke City che dopo essere passato dalla guida tecnica di Hughes a quella di Lambert batte 2-0 l’Huddersfield. Di Joe Allen e Diouf le reti dei Potters ora a quota 23 punti in classifica come il Brighton.

Unici pareggi di questo sabato di Premier League sono invece gli 1-1 fra Everton e WBA (vantaggio ospite di Jay Rodriguez, pareggio di Niasse) e fra West HamBournemouth (succede tutto in due minuti con il goal ospite di Fraser al 71° e il pareggio Hammers di Hernandez al 73°).

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.