Premier League, 38° turno: Man City e Liverpool in Champions, Arsenal in Europa League

Ultima giornata di Premier League ricchissima di goal e spettacolo in ogni match, con il campionato inglese che ci consegna anche gli ultimi verdetti di stagione.

Un’azione di gioco fra Tottenham e Chelsea [fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com]
Partiamo, però, dal Chelsea neo campione d’Inghilterra che chiude la stagione e saluta la bandiera e capitano John Terry con un perentorio 5-1 casalingo inflitto al già retrocesso Sunderland. Gli uomini di Antonio Conte vanno sotto subito per mano di Manquillo, ma rimontano con Willian chiudendo il primo tempo in parità. Nella ripresa ribaltano il punteggio Hazard, Pedro e Batshuayi (doppietta), portando il Chelsea a chiudere la Premier League con 93 punti in classifica.

Dietro i Blues arriva il Tottenham che chiude l’anno con un incredibile successo per 7-1 sul campo dell’Hull City. Protagonisti assoluti della gara Harry Kane (autore di una tripletta) e capocannoniere della Premier League con 29 centri stagionali, Dele Alli (18 goal in campionato), Wanyama, Davies e Alderweireld. Per l’Hull rete della bandiera di Clucas. Accede, invece, alla fase a gironi della prossima Champions League il Manchester City di Pep Guardiola che umilia a domicilio per 5-0 il Watford di Mazzarri, alla sua ultima panchina in Premier League con la formazione della famiglia Pozzo. Di Sergio Aguero (doppietta e terza stagione consecutiva in Premier League con almeno venti goal segnati), capitan Kompany, De Bruyne e Gabriel Jesus le reti dei Citizens. Al quarto posto arriva il Liverpool di Jurgen Klopp che super 3-0 il Middlesbrough e rende così vana la vittoria casalinga dell’Arsenal per 3-1 sull’Everton. Per i Reds reti di Wijnaldum, Coutinho e Lallana, con la formazione di Klopp che dunque si giocherà il preliminare di Champions League in agosto. I Gunners di Arsene Wenger vanno per la prima volta fuori dalle prime quattro dopo vent’anni nonostante il successo sui Toffees per i goal di Bellerin, Alexis Sanchez (24 reti stagionali in Premier League) e Aaron Ramsey, mentre per gli ospiti goal della bandiera firmato da Romelu Lukaku (25 in stagione).

Successo casalingo anche per il Manchester United che supera 2-0 il Crystal Palace e chiude sesto, in attesa di giocarsi la finale di Europa League con l’Ajax il prossimo mercoledì. Per gli uomini di Mourinho goal del giovane Joshua Harrop e di Paul Pogba. Chiudiamo con i successi dello Swansea 2-1 contro il WBA (Evans per gli ospiti, poi rimonta gallese con Jordan Ayew e Fernando Llorente), i successi esterni del West Ham 2-1 sul Burnley (Vokes per i padroni di casa, poi Feghouli e André Ayew per gli Hammers) e dello Stoke City per 1-0 sul Southampton a firma di Peter Crouch, ed il pareggio per 1-1 fra Leicester e Bournemouth (goal in apertura di Stanislas, pareggio Foxes di Vardy).

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.