Premier League, 6° turno: City e United a braccetto, Morata trascina il Chelsea, Kane regala il derby col West Ham al Tottenham

La Premier League è sempre più un duello cittadino fra le due formazioni di Manchester, con gli uomini di Pep Guardiola e José Mourinho che anche nel sesto turno di campionato hanno fatto il loro dovere vincendo i rispettivi match e proseguendo a braccetto la loro corsa in vetta.

Alvaro Morata [fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com]
Il compito del Manchester City è stato relativamente facile grazie al comodo e dirompente 5-0 con cui i padroni di casa hanno battuto il fanalino di coda Crystal Palace (ancora a zero punti in classifica e senza aver ancora segnato un goal dopo sei turni). A sbloccare la sfida ci ha pensato Leroy Sané in chiusura di primo tempo con un bel goal, mentre nella ripresa i Citizens dilagano con la doppietta di Raheem Sterling e le singole del solito implacabile Sergio Aguero e di Delph a completare l’opera. Più complicato, invece, il successo del Manchester United che ha superato in trasferta 1-0 un buon Southampton. Decisivo per i Red Devils il goal dopo venti minuti del solito Romelu Lukaku (sesto centro stagionale in Premier League), bravo nel ribadire in porta una respinta di Forster su un suo precedente colpo di testa.

Dietro, a meno tre dalla coppia di testa, c’è il Chelsea di Antonio Conte che ha espugnato con un sonoro 4-0 il terreno di gioco dello Stoke City. Protagonista assoluto della sfida è Alvaro Morata, autore di una bellissima tripletta che lo porta così a quota sei reti in classifica marcatori. Nel mezzo la singola di Pedro, per un Chelsea che continua a parlare spagnolo nel reparto offensivo. Sofferta, ma importante, la vittoria esterna del Tottenham per 3-2 sul West Ham in uno dei numerosi derby londinesi. Anche qui firma d’autore con Harry Kane autore di una bella doppietta in chiusura di primo tempo, poi tris ospite di Eriksen, mentre nel finale Chicharito Hernandez e Kouyaté spaventano gli Spurs, ma non basta agli Hammers per rimontare.

Torna, invece, al successo l’Everton che rimonta e vince 2-1 a Goodison Park contro il Bournemouth. Ospiti avanti ad inizio ripresa grazie a King, poi si scatena il neo entrato Niasse (fuori un evanescente Rooney) che firma la doppietta decisiva per ridare respiro ad un criticatissimo Ronald Koeman. Colpo esterno del Watford sul campo dello Swansea, con la formazione della famiglia Pozzo vincente per 2-1. Apre Gray per gli ospiti, pari gallese di Abraham, in zona Cesarini è il giovane Richarlison a dare tre punti importanti agli Hornets. Finisce invece a reti bianche la sfida fra Burnley e Huddersfield.

Seguiranno aggiornamenti al termine della gara del tardo pomeriggio fra Leicester e Liverpool.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.