Premier, prima sconfitta per il City

Si ferma dopo sei successi la marcia del City.

Sergio Aguero e Kevin De Bruyne (Fonte: joshjdss, Wikipedia.org)
Sergio Aguero e Kevin De Bruyne (Fonte: joshjdss, Wikipedia.org)

La squadra di Guardiola esce sconfitta 2-0 dal match con il Tottenham in virtù dell’autorete di Kolarov al 9′ e della rete di Alli al 37′. I citizens sono apparsi svogliati e fuori dal match con un Aguero in particolare veramente sottotono. Il bottino per gli Spurs sarebbe potuto essere anche più rotondo se Lamela non avesse fallito un calcio di rigore. Con questa vittoria comunque la squadra di Pochettino si prende la seconda piazza in solitaria ad un solo punto dal City. Solo un pari invece per i campioni di Inghilterra in carica. Il Leicester di Ranieri non va infatti oltre lo 0-0 contro il Southmapton. Le Foxes giocano meglio ma non riescono a capitalizzare la mole di gioco prodotta restando così a metà classifica a quota otto. Non si arresta invece il cammino dell’Arsenal che supera di misura il Burnley in pieno recupero. A decidere l’incontro è al 93’ la rete di Koscielny viziata da un evidente tocco con il braccio. Con i tre punti i Gunners si portano in terza posizione a -2 dalla squadra di Guardiola.