Raiola contro Scholes: “Alcuni parlano troppo per paura di essere dimenticati”

Clima infuocato in casa Manchester United.  

Mino Raiola nel pieno del calciomercato
Mino Raiola nel pieno del calciomercato

La sconfitta alla seconda giornata di campionato contro il Brighton ha riacceso le numerosi polemiche di questa estate. In più, alcune dichiarazioni di Paul Scholes su Paul Pogba non sono state digerite dal procuratore del centrocampista francese, Mino Raiola. 

Il passo falso dei Red Devils ha riportato in auge il poco mercato effettuato nell’ultima sessione estiva, come più volte sottolineato da Josè Mourinho. Ieri sera, l’ex centrocampista inglese ha commentato così la sconfitta dello United, puntando il dito contro il nuovo capitano Pogba:

“Nel Manchester manca un leader e Pogba non lo è, credo sia un giocatore inconsistente”.

Mino Raiola, da parte sua, non ha perso troppo tempo nel rispondere alle provocazioni di Scholes, con due tweet in inglese scritti in mattinata. Il procuratore di Pogba si è indirizzato direttamente all’ex centrocampista. Di seguito la traduzione in italiano dei due post, come riportati dal sito foxsport.it:

“Alcuni parlano troppo per paura di essere dimenticati, Scholes non riconoscerebbe un leader neanche se avesse davanti Winston Churchill”. 

Scholes dovrebbe diventare ds del Manchester e vendere Pogba, perderebbe il sonno per trovargli un nuovo club”.