Champions League, resoconto del mercoledi: vince il Bayern Monaco

Mercoledi di Champions League che chiude la fase di andata dei gironi che si apprestano dunque al giro di boa e ai primi verdetti, con la sorpresa maggiore nel girone della Roma, dove il Qarabag blocca in casa sullo 0-0 l’Atletico Madrid.

Edinson Cavani. Fonte: Philippe Agnifili (flickr.com)

Tutto immutato nel girone, dove il Chelsea resta in testa con 7 punti in virtù del pirotecnico 3-3 con la Roma, seconda con 5 punti, seguita dall’Atletico Madrid a 2 e dal Qarabag ad 1 punto. Vittoria importante invece per la Juventus, che supera in rimonta 2-1 allo “Stadium” lo Sporting Lisbona e mantiene il secondo posto con 6 punti, dietro al Barcellona che batte 3-1 l’Olympiakos e si porta a 9 (in rete anche Messi che diventa il primo calciatore della storia a segnare 100 reti in Champions League), davanti proprio ai portoghesi con 3 punti ed i greci ancora a 0.
Nel gruppo A il Manchester United di Mourinho batte 1-0 il Benfica in Portogallo e guida con 9 punti (lusitani ultimi a quota 0), mentre il Basilea vince lo scontro diretto con lo Spartak Mosca in Russia per 2-0, portandosi a 6 punti e lasciando i russi a 3; tutto secondo programma nel gruppo B, con il Psg sempre capolista con 9 punti, che travolge 4-0 con a segno tutti i 4 tenori (Mbappè, Neymar, Cavani e Di Maria) l’Anderlecht, fermo all’ultimo posto ancora a quota 0, mentre il Bayern Monaco travolge in casa 3-0 il Celtic portandosi a 6 punti al secondo posto e lasciando gli scozzesi al terzo con 3 punti.