Champions League: tonfo Liverpool e Monaco, pari per Inter e Napoli

Ritorna la Champions League con la storica vittoria della Stella Rossa contro il Liverpool.

Jurgen Klopp (Fonte: PAUL ROBINSON, Wikipedia)
Jurgen Klopp (Fonte: PAUL ROBINSON, Wikipedia)

 Gli uomini di Klopp non riescono a sfondare la difesa dei serbi ed escono con una sconfitta scivolando al secondo posto alle spalle del Napoli che a sua volta ha pareggiato in casa contro il PSG. Bene anche l’Inter di Spalletti che si salva in extremis grazie al suo bomber Icardi, ed il Tottenham vince di rimonta sul PSV con la doppietta di Kane. Quasi fuori il Monaco che subisce un sonoro poker dal Club Brugge mentre l’Atletico Madrid mata il Borussia Dortmund riacciuffandolo al primo posto. Larga vittoria del Porto che rifila quattro gol al malcapitato Lokomotiv MoscaSchalke vincente sul Galatasaray. Questi i risultati con i marcatori di questa prima serata di Champions League:

Monaco-Club Brugge 0-4: La squadra di Henry stenta a decollare e nonostante alla fine abbia avuto un maggior possesso palla, non è riuscita a segnare neanche il gol della bandiera. Ospiti in vantaggio al 12′ con Vanaken che mette comodamente in rete una palla vagante e sigla la sua doppietta personale al 17′ su calcio di rigore. Francesi storditi subiscono il terzo gol al 24′ da parte di Wesley che aggira la difesa e batte il portiere dal limite. Quarto gol dei belgi arriva al minuto 85 con Vormer che approfitta di uno svarione difensivo e si invola in porta segnando con un bel tiro angolato.

Stella Rossa-Liverpool 2-0: A Belgrado si decide tutto alla mezz’ora di gioco con i padroni di casa che colpiscono gli inglesi con un micidiale uno-due in pochi minuti. Il vantaggio arriva al 22′ con Pavkov che sugli sviluppi di un calcio d’angolo svetta più in alto di tutti insaccando alle spalle di Alisson. Al 27′ ancora Pavkov avanza palla al piede e dalla distanza mette la palla nel sette alle spalle del portiere dei reds per la definitiva e storica vittoria. Un risultato curioso per il girone di Champions del Napoli.

Atl. Madrid-Borussia Dortmund 2-0: Il Cholo Simeone si prende la rivincita dopo la batosta dell’andata. Spagnoli in vantaggio al 33′ con Saul Niguez che in velocità arriva sul pallone messo in mezzo da Filipe Luis. Il gol del raddoppio arriva all’80’ con il solito Griezmann che viene lanciato in porta da Thomas.

Porto-Lokomotiv Mosca 4-1: Parte bene la squadra portoghese che passa in vantaggio dopo soli due minuti con il gol di Herrera bravo ad anticipare il difensore avversario su passaggio di Marega. Al 42′ si invertono le parti ed è Herrera a lanciare verso la porta avversaria Marega che batte il portiere facendogli passare la palla tra le gambe. Al 59′ gli ospiti accorciano le distanze con il gol di Farfan che colpisce di testa sul calcio d’angolo battuto da Miranchuk. La paura dura poco quando al 67′ Corona aggira un difensore in area e per poi battere il portiere. Il poker finale arriva al 93′ con Otavio che spara un missile dal limite su una corta ribattuta della difesa.

Inter-Barcellona 1-1: I Catalani non riescono ad espugnare San Siro nonostante una partita dominata per lunghi tratti. Il vantaggio spagnolo arriva però solamente all’83’ con Malcom che finta su un difensore e poi batte il portiere nerazzurro con un tiro forte ed angolato. Gli uomini di Spalletti tirano fuori l’orgoglio ed al minuto 87 pareggiano grazie a Icardi che agguanta un pallone vagante, lo protegge bene e sigla il pari finale.

Napoli-PSG 1-1: Gli azzurri pareggiano meritatamente contro i francesi. I parigini passano in vantaggio allo scadere del primo tempo, quando Mbappe mette in mezzo un pallone su quale si fionda Bernat che porta in vantaggio i suoi compagni. I ragazzi di Ancelotti non si perdono d’animo e acciuffano il meritato pareggio al 63′ su calcio di rigore trasformato da Insigne.

Schalke-Galatasaray 2-0: Tedeschi con un piede negli ottavi di finale grazie alla vittoria di questa sera. In vantaggio dopo quattro minuti con il gol di Burgstaller bravo a combattere sul lato dell’area e segnare da posizione difficile, raddoppiano al 57′ con Uth che viene servito in area e tutto solo ha il tempo di prendere la mira e battere il portiere e chiudere così il match.

Tottenham-PSV 2-1: Vittoria non facile per gli uomini di Pochettino che privi di vari elementi vanno in svantaggio dopo appena due minuti con il gol di de Jong che segna di testa sul calcio d’angolo battuto da Pereiro. Gli inglesi soffrono ma dal 78′ sale in cattedra Kane che salva la Champions dei suoi: prima pareggia su bella sponda di Llorente e all’89’ su cross di Davies, mette a segno il gol della vittoria con la netta deviazione di un difensore avversario che inganna il proprio portiere.