Liverpool-Roma 5-2, le pagelle giallorosse: la Lupa c’è solo nel finale

La Roma esce sconfitta da Anfield con un 5-2 che complica inesorabilmente il passaggio del turno. Scatenato l’ex Salah che prima sigla una doppietta e poi serve due assist, uno a Firmino ed uno a Mané. Nel finale la Roma però reagisce e segna due goal con Dzeko e Perotti che danno speranza per la partita di ritorno. Alla squadra di Di Francesco servirà l’ennesima rimonta.

Alisson - Fonte immagine: genoacfc.it Roma
Alisson – Fonte immagine: genoacfc.it

ALISSON 5.5: non ha importanti colpe sui goal, si mostra sicuro nelle prese, ma 5 goal subiti pesano tanto.
FAZIO 5: il voto non può esser sufficiente a causa delle troppe amnesie difensive e della prestazione mediocre dell’intero reparto, negli anticipi però è sempre preciso e pulito, si fa valere.
MANOLAS 4.5: sbaglia più volte in uscita, tiene male Firmino e da troppo spazio a Salah in occasione del goal che apre le marcature.
JESUS 4: Salah è un cliente difficile, ma permette all’egiziano di fare quello che vuole sulla fascia. Condizionato dalla presenza dell’ex gioca poco sereno e sbaglia tutto. (dal 67′ PEROTTI 6.5: entra e dà una scossa alla squadra, colpi di tacco e dribbling spingono i giallorossi verso la metà campo avversaria. E’ freddo dal dischetto e realizza il 5-2 finale)
FLORENZI 5: evanescente. Parte bene però poi si perde e sparisce dal gioco.
DE ROSSI 5: inizia bene e si mostra propositivo nel palleggio. Anche per lui qualche errore di troppo che ne pregiudica la prestazione. (dal 67′ GONALONS 5: sbaglia troppo per uno che gioca in una zona nevralgica del gioco)
STROOTMAN 5: il centrocampo fa poco filtro ed in fase di interdizione non è  perfetto. Arriva spesso secondo sul pallone.
KOLAROV 5: va vicino al goal colpendo la traversa, in fase offensiva è propositivo, ma la prova difensiva non è perfetta. Poteva dare una maggior mano soprattutto considerando che i pericoli per la Roma arrivano soprattutto dalla sua fascia.
NAINGGOLAN 6: è l’ultimo ad arrendersi, corre e prova sempre a rendersi pericoloso.
UNDER 4.5: sbaglia diversi controlli e non è mai deciso nei contrasti. Brutta partita. (dal 46′ SCHICK 5: si accende solo a tratti. Con un colpo di testa prova a scrivere, senza successo, il suo nome sul tabellino dei marcatori)
DZEKO 6: parte bene con diverse sponde al servizio della squadra. Sparisce per lunghi tratti dal gioco, ma realizza un bel goal che sveglia la Roma.