Napoli-Stella Rossa 3-1, pagelle azzurre: bene Hamsik, Mertens scatenato

Il Napoli vince in casa contro la Stella Rossa e sale a quota 9 punti in classifica. Dopo l’iniziale vantaggio di Hamsik si scatena Mertens che sigla una splendida doppietta. Per la qualificazione sarà comunque decisiva l’ultima gara del girone che vedrà la squadra di Ancelotti fronteggiare il Liverpool ad Anfield.

Mertens - Fonte: Foto Calcio Napoli - Danilo Rossetti (Facebook)
Fonte: Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Facebook)

OSPINA 6: sul goal può poco, per il resto un paio di parate abbastanza facili.
MAKSIMOVIC 6.5: sia da terzino che da centrale gioca una gara senza sbavature.
ALBIOL 6: esce dopo il primo tempo a causa di un infortunio, gioca comunque una buona prima frazione di gioco. (dal 46′ HYSAJ 6: spinta costante sulla fascia destra, bravo nelle sovrapposizioni)
KOULIBALY 7: solita grande prestazione per il centrale del Napoli. E’ bravissimo negli anticipi e si lascia spesso andare a sortite offensive che infiammano i tifosi e l’ambiente.
RUI 5.5: sul goal ospite si fa trovare impreparato, spinge poco e si limita al compitino.
CALLEJON 6: sufficienza striminzita per lo spagnolo, bravo nel rientrare e nel dare equilibrio alla squadra, però in fase offensiva non dà una grossa mano ai compagni. (dall’86’ ROG SV)
HAMSIK 7: si sblocca e torna a segnare con il goal dell’1-0 che mette in discesa la gara per gli azzurri. Serve a Mertens un assist delizioso per il terzo goal ed in generale gioca una gara superba, grande personalità questa sera.
ALLAN 7: padrone del centrocampo, in fase d’interdizione è superlativo e ci mette sempre grande grinta.
RUIZ 6: grande fisicità, parte bene poi cala alla distanza giocando un secondo tempo sottotono.
MERTENS 8: goal, corsa, tecnica e velocità. E’ un centravanti completo con gran fiuto del goal. Fraseggia con i compagni anche nello stretto dimostrando grande abilità, sul terzo goal il suo stop a seguire è da cineteca.
INSIGNE 5.5: in una serata bellissima per il Napoli, Insigne è sicuramente la nota stonata. Lento, confuso, non trova mai il guizzo giusto. (dal 77′ ZIELINSKI SV)