Real Madrid-Liverpool 3-1, le pagelle dei “reds”: Karius nella storia

Complice la sciagurata prestazione del portiere Karius, il Liverpool perde per 3-1 la finale di Champions League contro il Real Madrid. Ecco le pagelle dei “reds”.

Karius - Fonte immagine: Дмитрий Садовников, soccer.ru - Wikipedia
Karius – Fonte immagine: Дмитрий Садовников, soccer.ru – Wikipedia
Karius 3: Serata da dimenticare per il portiere tedesco. Due errori clamorosi che condannano i reds nella notte più importante della stagione. Salvo solo qualche intervento nella seconda frazione di gioco, naturalmente non messo in evidenza.

Robertson 5,5: Ottima partecipazione alla manovra d’attacco, tenendo un ritmo alto fino al 60′. Qualche disattenzione in fase difensiva.

Van Dijk 6,5: Un muro impeccabile per quasi tutto il match, con interventi attenti e sublimi su diverse situazioni.

Lovren 6: Riesce a contrastare il più delle volte l’attacco avversario. Copre bene gli spazi e rispetta il suo ruolo.

Alexander 5,5: Tanta corsa abbinata però ad una scarsa partecipazione alla manovra offensiva. Qualche buon intervento in copertura.

Wijnaldum 5: Primi 45′ di gioco al di sopra della sufficienza. Nella ripresa incredibile calo da parte dell’esterno destro olandese.

Henderson 6: Discreta gestione del gioco a centrocampo, con palloni utili giocati per i compagni.

Milner 4,5: Primo tempo mediocre da parte dell’ex City, con un calarsi evidente nel trascorrere del match, perdendo palloni disastrosi a centrocampo. (dall’83’ Can s.v.)

Salah 6,5: Una buona (come al suo solito) partita fino al 30′, ove nel contrasto con Sergio Ramos, termina la finale uscendo in lacrime dal campo. (dal 31′, Lallana 5,5)

Firmino 5: Sottotono il brasiliano stasera, con pochi palloni giocati, rendendosi sempre più trasparente nel corso del match.

Mane 6,5: L’uomo più attivo e utile dei reds: corsa e grinta durante i 90′ minuti, con gol che, anche se pur momentaneo, è servito a riaprire il match.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.