Soccermagazine, Emanuele Celeste a Radio Antenna Uno: “La Juventus merita di vincere la Champions”

Emanuele Celeste, uno dei fondatori e responsabili editoriali di Soccermagazine.it, è stato invitato ad intervenire nel corso del programma “Uno in goal” dell’emittente Radio Antenna Uno. Ecco alcuni stralci delle sue dichiarazioni:

Emanuele Celeste a Radio Antenna Uno
Il logo di Radio Antenna Uno
LA JUVENTUS BATTE IL MONACO“Dovrebbe stupire fino ad un certo punto dato quello che abbiamo visto in precedenza nel cammino in Champions dei bianconeri che sono riusciti a fermare il Barcellona senza subire reti. Ieri ci sono state comunque un paio di occasioni pericolose, forse sulla falsa riga di quanto accaduto proprio contro i blaugrana con quell’occasione di Iniesta che è stata sventata miracolosamente da Buffon. In ogni caso la Juventus si è dimostrata nel complesso superiore ai francesi che – bisogna riconoscere – godono di ritmi sicuramente superiori alla media di quelli cui è abituato il campionato francesi: basti pensare alla partita di domenica scorsa Nizza-Paris Saint-Germain, dove abbiamo visto dei goal che probabilmente non si realizzerebbero in un campionato come Serie A. Da italiani dovremmo essere contenti per la Juventus, per elementi come Buffon che meriterebbero di vincere questo trofeo, al di là dei vari campanilismi e delle rivalità. Credo che oggettivamente tra le quattro semifinaliste la Juventus sia quella che merita di più di vincere la coppa”.

JUVE VERSO LA FINALE?“Bisogna considerare che in una probabile finale con il Real Madrid la Juventus non avrebbe poche possibilità di vincere. Basti pensare che il Real Madrid quest’anno, in tutte le competizioni, ha subito goal in quasi tutte le partite, sia in casa sia fuori casa, ed è stato protagonista di diverse “remuntade”, anche con Sergio Ramos. Certo, sarebbe curioso e divertente per i napoletani se la Juve perdesse in finale con goal di Sergio Ramos, ma è già successo con l’Atletico Madrid qualche anno fa, quindi forse è un po’ difficile che si possa ripetere. In ogni caso la Juventus gode di una difesa molto solida: l’ha dimostrato con il Barcellona, l’ha dimostrato con il Monaco; sicuramente il Real Madrid è una squadra molto importante in avanti, però Cristiano Ronaldo è stato già arginato al San Paolo, quindi contro una retroguardia consolidatissima come quella bianconera, che forse è ancora più sicura di quella che due anni fa ha affrontato il Barcellona in finale, il Pallone d’oro potrebbe incontrare più di un problema”.

Il video con l’intervento completo: