Valencia-Juventus 0-2, le pagelle dei bianconeri: Pjanic cecchino

Una grande Juventus travolge il Valencia 2-0 nonostante l’inferiorità numerica per oltre un’ora (espulsione diretta per Ronaldo) grazie alla doppietta dagli 11 metri di Miralem Pjanic.

Pjanic alla Juventus - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Pjanic – Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Ecco le pagelle dei bianconeri:

Szczesny 7: è molto attento durante tutta la partita. Sempre sicuro nelle parate ed ottimo nelle uscite, il rigore parato nei minuti di recupero è la ciliegina sulla torta.

Alex Sandro 6,5: finalmente una buona partita da parte del terzino brasiliano, finisce la partita veramente esausto ma dopo una prestazione del genere è giustificabile.

Chiellini 7: al minuto 29 diventa ufficialmente la sua partita. Appena realizzata l’inferiorità numerica prende per mano la Juventus da vero capitano ed abbassa la saracinesca non commettendo nessun errore in tutta la partita.

Bonucci 6,5: molto sicuro ed elegante negli interventi, piano piano sta tornando il giocatore ammirato negli anni bianconeri; inoltre ha il merito di guadagnarsi il secondo rigore.

Cancelo 7: continua il filotto di prestazioni convincenti da parte dell’ex di giornata. Corre ad una velocità supersonica ed è bravissimo a guadagnarsi il rigore che porta al vantaggio dei suoi.

Matuidi 6,5: solita partita di grandissimo sacrificio, tiene gli equilibri della squadra nonostante l’uomo in meno (che con lui in campo sembra non esserci).

Pjanic 7: è lui l’eroe della serata. In primis gioca una grande partita dando le giuste geometrie alla squadra e poi mette a segno due rigori semplicemente perfetti che consentono alla Juventus di iniziare il girone di Champions League nel migliore dei modi. (Douglas Costa 6 [Rugani s.v.])

Khedira 5: sbaglia un goal clamorosamente facile e poi deve abbandonare il campo a causa di un infortunio muscolare. Serata da dimenticare. (Emre Can 6,5)

Ronaldo 6: la sua mezz’ora in campo è di buona fattura, chiede spesso il pallone e fa girare la squadra. Poi arriva un’espulsione inspiegabile che rischia di compromettere la Juventus ma sicuramente non compromette la valutazione della sua partita.

Mandzukic 5,5: sbaglia un’occasione ghiotta su una conclusione sporca di Ronaldo, dopo l’espulsione del portoghese realizza qualche sponda interessante ma soffre troppo la solitudine.

Bernardeschi 7: questo inizio di stagione ci sta regalando un giocatore maturato in maniera evidente. Viene preferito per l’ennesima volta a Dybala e Costa e ripaga totalmente la fiducia di Allegri.

Avatar

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy