Inter-Chievo: 5-0, le pagelle nerazzurre: Perisic e Candreva illuminano San Siro

Un’ottima Inter batte 5-0 il Chievo e si porta in testa alla classifica in attesa del big match con la Juve di sabato.

Ivan Perisic - Fonte: inter.it
Ivan Perisic – Fonte: inter.it

A segno Icardi, Skriniar e Perisic con la prima tripletta.

Handanovic 6,5: una sola parata ad inizio partita, fondamentale, e poi niente altro per il portiere fresco di rinnovo.

D’Ambrosio 6,5: la sua fascia è quella che corre meglio, ispirato e attento corre bene la squadra e mette palloni sempre interessanti, in difesa ha poco da fare perciò si riversa al meglio in zona offensiva. (77’ Dalbert 6)

Skriniar 7: ottima prestazione per il giovane difensore, arrivato anche al terzo gol stagionale, partita di grande sostanza, le sue corse da centrometrista aiutano i compagni e affollano l’area, anche senza Miranda è sicuro e preciso.

Ranocchia 6,5: dopo tantissimo tempo torna in campo e offre una buonissima partita, subito vicino al gol, tutti i calci d’angolo sono suoi, poteva evitare l’ammonizione, ma è davvero sembrato un altro giocatore.

Santon 6,5: lontano partente del terzino di qualche anno fa, alla terza consecutiva da titolare è cresciuto e migliorato, anche lui sfiora il gol, sicuro in tutte le giocate.

B. Valero 6,5: molto bene lo spagnolo, oggi senza i soliti compagni di reparto ma riesce a tenere al meglio per tutti i 90’, attento e concentrato, è proposito e sempre presente.

Brozovic 6,5: molto bene il croato, cerca il gol in molte occasioni, a centrocampo è sempre su ogni pallone, sfrutta ogni possibilità e offre sempre buone giocate per i compagni.

Joao Mario 6: il portoghese torna titolare e gioca una buona partita, concentrato e attento, brilla meno degli altri ma è comunque sufficiente, anche dalla sua volontà nascono i gol neroazzurri.

Candreva 7,5:  il migliore insieme a Perisic, parte benissimo e non molla mai, cross, corsa, palloni, tanta sostanza e anche molti gesti tecnici mai fine a sé stessi, è in ottimo momento e si vede. (84’ Karamoh 6)

Perisic 7,5: prima tripletta per il croato che voleva segnare e c’è riuscito, quando gioca concentrato non c’è avversario che tenga, gli riesce tutto e con facilità, fondamentale.

Icardi 6,5: segna ancora l’argentino che si mette in vetta alla classifica marcatori, anche oggi una buonissima partita fatta non solo di gol ma anche di tanto lavoro per la squadra, i migliroamenti sono continui. (75’ Eder 6)

Spalletti 7: non è facile ma il tecnico non sbaglia nulla, riesce a metter in campo un’ottima squadra e a farla giocare con intensità attenzione, il suo lavoro lo sta ripagando occhi però, sabato c’è la Juve.