Paolo Cannavaro: “Campagnaro più attaccante che difensore”

Da oltre due anni ha appeso gli scarpini al chiodo, lasciando bei ricordi soprattutto a Parma, Napoli e Sassuolo: Paolo Cannavaro si sta affermando come allenatore in Cina, al seguito del fratello Fabio. All’ombra del Vesuvio l’ex capitano partenopeo ha composto un terzetto difensivo al di sopra delle aspettative con Salvatore Aronica e Hugo Campagnaro. In seguito all’annuncio del ritiro di quest’ultimo, attualmente in forza al Pescara,

Paolo Cannavaro di Danilo Rosetti
Fonte immagine: Danilo Rossetti (www.foto-calcio-napoli.it).
Paolo Cannavaro ha concesso un ricordo del compagno in esclusiva a Soccermagazine su Footballstation, descrivendo Campagnaro come calciatore e come persona.

Hugo Campagnaro ha dichiarato che a fine stagione lascerà il calcio. Dato che avete giocato tanti anni insieme, attraversando momenti incredibili a Napoli, qual è il tuo ricordo dell’uomo e del calciatore?

Hugo è un “toro”, è sempre stato un “toro”. Lo ricordo bene, molto volentieri ed è stato anche un piacere giocare al suo fianco. Forse uno dei difensori col dribbling più efficace che ho visto nella mia vita. Quando era palla al piede aveva poco di un difensore, ma molto di un attaccante o di un’ala! Questo è forse l’aspetto più particolare che ricordo di quando eravamo in campo. Come uomo era affidabile, un uomo vero, molto silenzioso, ma sapeva comunque stare in gruppo anche se era abbastanza silenzioso. Tra l’altro, quando era a Napoli lui suonava – se non sbaglio – la chitarra elettrica e insieme ad altri calciatori come Bogliacino e Denis aveva questo gruppo col quale si divertivano a suonare un po’. Questo è un altro aneddoto particolare di Hugo che magari non tutti sanno.

Con la collaborazione di Matteo Corona.

I TESTI E I CONTENUTI PRESENTI SU SOCCERMAGAZINE.IT POSSONO ESSERE RIPORTATI SU ALTRI SITI SOLO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE. OGNI VIOLAZIONE VERRÀ PUNITA.

Per rimanere aggiornati sulle nostre altre esclusive, vi consigliamo di seguire la pagina fan di Soccermagazine su Facebook.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy