Europa League: United avanti, un segnale per tutti?

Zlatan Ibrahimovic (fonte: Ardfern, wikimedia.org)

Un gol di Juan Mata, propiziato da un bellissimo assist di tacco di Ibrahimovic, lancia lo United agli ottavi di Europa League.
Gli inglesi hanno avuto la meglio sui russi del Rostov, meritando il successo, tutto sommato.
Eppure qualche brivido è arrivato, specie dopo l’entrata del talentuoso iraniano Azmoun tra le fila russe.
Decisivo, poi, nel finale, l’intervento salva-risultato di Sergio Romero, portiere che si dimostra sempre di ottimo affidamento, finendo per zittire le critiche (spesso e volentieri ingiustificate).

I Red Devils hanno superato il primo degli ostacoli frapposti sulla strada verso Stoccolma. Il cammino è ancora lungo e faticoso, ad ogni modo. Potenzialmente potrebbe essere proprio il Manchester United la squadra favorita per la conquista della seconda competizione continentale, almeno a livello di potenziale.
Il fatto di essere alle volte formazione fumosa e discontinua rischia di incidere molto in questo senso, anche se il 2017 ha portato in dote miglioramenti che possono fare ben sperare