Europa League, Inter-Southampton: prima vittoria nerazzurra grazie a Candreva

L’Inter di de Boer, allo stadio “Giuseppe Meazza” ha incontrato, il Southampton, nella terza giornata della fase a girone dell’Europa League.

Frank de Boer - Fonte: inter.it
Frank de Boer – Fonte: inter.it

I nerazzurri arrivano da un periodo buio e, prima di questa importante vittoria per 1-0 che li rilancia nella competizione europea, hanno subito due sconfitte in campionato e due sconfitte contro il Beer Sheva e lo Sparta Praga nel girone K.

Il primo tempo termina a reti bianche e l’Inter non mostra un gran ben gioco. A centrocampo c’è poco movimento, la manovra offensiva fa fatica a mettersi in moto e sulle fasce non c’è molta spinta da parte di Santon e Nagatomo. Il Southampton approfitta e prende fiducia, sfiorando la rete in un paio di circostanze con Rodriguez. Nagatomo e Handanovic si comportano più che bene difendendo la propria porta dalle incursioni avversarie. L’Inter si mostra spenta e con poche idee: Icardi ed Eder fanno fatica ad inquadrare lo specchio della porta. Nessuna delle due formazioni riesce a sbloccare il match ed entrambe le squadre rientrano negli spogliatoi a bocca asciutta.

All’avvio della ripresa l’Inter mostra più carattere e il Southampton è più scarico. I nerazzurri giocano con più intelligenza e scaltrezza, rendendosi pericolosi in più occasioni. Dal 60′ la squadra di de Boer insiste in attacco e dopo meno di dieci minuti arriva il gol: Santon fornisce un assist perfetto per Candreva che insacca la rete nell’incrocio dei pali. L’Inter chiude la partita in dieci per l’espulsione di Brozovic e con il Southampton che assedia l’area piccola, senza riuscire però a pareggiare grazie alle prodezze di Handanovic.