Inter-Rapid Vienna 4-0, pagelle nerazzurre: Perisic rinato, ok Ranocchia

4-0 per l’Inter che batte il Rapid Vienna e raggiunge gli ottavi di Europa League. I nerazzurri continuano a macinare risultati importanti anche senza Icardi.

L’Inter batte 4-0 il Rapid Vienna e si qualifica agli ottavi di Europa League.

Perisic all'Inter - Fonte immagine: genoacfc.it
Perisic – Fonte immagine: genoacfc.it

Una bella prestazione caratterizzata dalle reti di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano. 

Handanovic 6: pochissimo da fare per il portiere che prende la sufficienza ma potrebbe anche non prendere il voto perché mai davvero impegnato. 

Cedric 6: si sente poco ma l’affidamento con Candreva è positivo, si trovano bene sopratutto nello scambiarsi la posizione, l’ambientamento continua bene. 

Ranocchia 7: voto alto soprattutto per il gran gol che mette tranquillità alla squadra, oggi il difensore ha giocato sicuro e grintoso per tutti i 90’ ripagando la fiducia che Spalletti gli riserva. 

Skriniar 7: il migliore in campo dell’Inter insieme a Perisic, esce per riposare, gioca come sa e continua a tenersi al meglio il reparto difensivo sulle spalle, ormai siamo a corto di aggettivi. (77’ Miranda 6)

Asamoah 6: si vede leggermente meno ma non commette errori e cerca sempre di farsi trovare in posizione avanzata per aiutare i suoi, bene così. 

Vecino 6,5: rompe il ghiaccio di una partita che era partita così così e finisce totalmente in discesa, il suo gol è importante ma anche la prestazione nel totale non è da sottovalutare. 

Brozovic 6,5:  la solita partita del croato delle ultime uscite che gioca con testa e intelligenza su ogni pallone e offrendo giocate importanti per tutti i compagni, esce per riposare. (62’ B. Valero 6)

Candreva 6,5: va vicino al gol ma gli manca sempre l’ultimo metro, parte male ma poi cresce sempre di più prendendosi anche qualche applauso alla fine e dimostrando di essere comunque in forma. 

Nainggolan 6,5: non è decisivo come nelle ultime partite, forse nemmeno serve ma è comunque in crescita, sfiora un gol bellissimo e a centrocampo è sempre ricercato. 

Perisic 7,5: il migliore in campo, un gran gol e una prestazione importante soprattutto dal punto di vista fisico, non perde mai un pallone, corre e offre giocate, ha la testa libera e le gambe che girano, i compagni ringraziano e sperano sia davvero tornato il Perisic che tutti vorremmo. 

Lautaro 6,5: non arriva il gol ma l’argentino in area è sempre presente, bravo a farsi trovare libero, a scattare sul filo del fuorigioco e a dialogare con i compagni, è un attaccante che può solo crescere ancora. (66’ Politano 6,5) 

Spalletti 6,5: oggi risparmia qualche titolare, nel giusto numero così da non portare troppi cambiamenti improvvisi all’Inter. La testa oggi ha funzionato bene, l’avversario non era dei più forti ma rispetto a una settimana fa molto sembra essere cambiato.