Milan-Craiova 2-0, le pagelle dei rossoneri: Conti stantuffo, Cutrone bomber d’estate

La Curva del Milan
(Curva Sud Milan – foto: Salvatore Suriano)

Nel ritorno del preliminare di Europa League, gli uomini di Vincenzo Montella battono 2-0 il Craiova di Mangia e si guadagnano l’accesso al playoff. Buonissima prestazione di Conti al debutto, Cutrone si conferma bomber d’estate mentre Donnarumma sigla la pace definitiva con i tifosi. Di seguito le pagelle dei rossoneri:

Donnarumma 6,5: una parata strepitosa su Mitrita come all’andata e l’abbraccio del suo pubblico nel riscaldamento. La questione rinnovo è già dimenticata.

Conti 7: autentico stantuffo sulla fascia destra. Spinge come un dannato, ma difende bene anche. Ottima prima in maglia rossonera.

Zapata 6: ordinaria amministrazione senza alcuna sbavatura.

Musacchio 6: meno sollecitato rispetto a una settimana fa, è comunque sempre pulito negli interventi.

R. Rodriguez 6,5: parte bene nel primo tempo, poi diminuisce le sue cavalcate. Dai suoi piedi nasce il cross su punizione che porta al 2-0.

Kessie 6: partenza a razzo dove realizza anche un gran gol a gioco fermo, la stanchezza si fa sentire notevolmente con il passare dei minuti.

Locatelli 6: si piazza davanti alla difesa e come spesso gli accade si fa notare più per la fase di interdizione che per quella di impostazione.

Bonaventura 6,5: in crescita rispetto all’andata, ritorna anche al gol che non può che fargli bene dopo il lungo stop. (Dall’81’ Borini: s.v.)

Suso 6,5: alla prima dopo l’infortunio gioca una buona sessantina di minuti dove mostra tutte le sue qualità e una buona intesa con Conti. (Dal 65′ Calhanoglu 6,5: una mezz’ora che però gli basta per mettersi in vetrina con qualche sprazzo di grande qualità)

Cutrone 7: se al 31 agosto sarà ancora in rossonero o a fare esperienza da qualche altra parte non si sa, di certo il ragazzo difficilmente dimenticherà questa estate e questa serata in cui segna il primo goal ufficiale a San Siro ed esce con la standing ovation di tutto il pubblico. (Dal 71′ Andrè Silva 6: pochi palloni che però gestisce meglio di sette giorni fa)

Niang 5,5: un passo indietro rispetto alle ultime partite. Non si accende spesso e fatica anche a dare copertura in difesa, soprattutto nel primo tempo.

All. Montella 6,5: prestazione di squadra migliore rispetto all’andata. Pian piano recupera giocatori e li inserisce nei meccanismi di squadra. Sarà curioso anche lui di vedere le potenzialità dei suoi, anche e soprattutto con avversari più probanti.