Steaua Bucarest-Lazio 1-0, le pagelle biancocelesti: male Nani e Immobile

La Lazio perde per 1-0 in Romania la gara d’andata dei sedicesimi di Europa League contro la Steaua Bucarest. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Simone Inzaghi alla Lazio - Fonte immagine: bolognafc.it
Simone Inzaghi – Fonte immagine: bolognafc.it
Strakosha 6,5
Ancora un gol senza colpe in 90′ in cui corre pochi pericoli e sbriga con disinvoltura i pochi interventi a cui è chiamato

Bastos 6,5
Stasera molto concentrato fa valere il fisico vincendo tutti i duelli; rimane indenne dalle amnesie che spesso lo affliggono

Luiz Felipe 6,5
Un’ottima gara che lo conferma ormai maturo per alti livelli; prodigioso un recupero su un avversario lanciato a rete in un’azione fotocopia di quella del gol; ha 10 minuti di sbandamento a metà secondo tempo che gli costano un’ammonizione che gli farà saltare il ritorno

Caceres 6,5
Partita attenta e senza sbavature; peccato per il gol incredibilmente mancato a porta vuota

Basta 6
Sul gol dello Steaua lascia la marcatura del centravanti lasciandolo libero di involarsi verso Strakosha; ha un paio di buone occasioni che manca ritardando il tiro

Murgia 6,5
Più vivo rispetto alle ultime prestazioni; soprattutto nel primo tempo si fa vedere a centrocampo ed in avanti; cala nella ripresa

Leiva 7
E’ la vera anima della squadra; recupera, rilancia, costruisce con continuità impressionante

Milinkovic 6,5
Ammonito dopo appena 8 minuti resta comunque lo snodo delle azioni biancocelesti; colpisce una traversa di testa su calcio d’angolo; effettua un discreto numero di buone giocate ma ci mette troppa leziosità

Lukaku 6
Un po’ pasticcione nei disimpegni in difesa, riesce una sola volta a lanciarsi verso il fondo; esce per Lulic a 15′ dalla fine

Nani 5,5
Nella prima parte della gara rimane fuori dal gioco sbagliando anche un aggancio che favorisce la partenza del contropiede che porta al gol rumeno; si sveglia nel finale del primo tempo andando anche vicino al gol; esce al 10′ della ripresa lasciando ancora una volta la sensazione negativa; da uno come lui di vorrebbe molto di più

Caicedo 6,5
Tanto movimento e forza fisica che lo portano spesso vicino al gol; dovrebbe essere più pronto al tiro e non cercare troppo l’assist ai compsgni

Immobile 5
Entra al 10′ della ripresa per Caicedo ma non riesce mai a rendersi pericoloso: tutto sommato meglio l’ecuadoriano.

F. Anderson 7
Dopo le polemiche della settimana scorsa finalmente ci mette l’anima; sfonda come vuole sulla fascia sinistra creando un paio di ghiottissime occasioni che i compagni non finalizzano; sbaglia un’occasione clamorosa dopo una penetrazione centrale in coppia con Milinkovic

Lulic S.V.
In campo solo 15′, non ha tempo di fare troppo