Fiorentina-Sampdoria 1-1, pagelle viola: un tempo di gioco e uno di scarsa voglia

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Al “Franchi” la Fiorentina non riesce più a vincere. Sfodera prestazioni sempre al limite della decenza, ultimamente.

La Sampdoria è squadra pratica e che non si arrende facilmente, giocando anche un discreto calcio.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 7: a parte una mezza papera, il portiere salva il risultato con quattro o cinque interventi importanti

TOMOVIC 5,5: ha iniziato bene, tenuto l’avversario e passato il primo tempo senza problemi. Nel secondo sbaglia quasi tutto

GONZALO RODRIGUEZ 6,5: è andato alla grande in ogni fase di gioco, rischiando anche di segnare in un paio di occasioni. Il gol di Muriel avviene perché il colombiano lo anticipa nettamente e la Samp nel finale di partita potrebbe segnare ancora per suoi errori.

ASTORI 6,5: gol fantasma (perché la palla non l’ha toccata) e prestazione buona con calo vistoso nell’ultimo quarto d’ora

MILIC 5: non sa crossare, difende come può e non vede sempre il gioco. Il primo tempo va meglio, il secondo fa acqua sempre. (dal 41′ s.t. VECINO s.v.)

TELLO 5,5: quando arriva in profondità dalla fascia, mette sempre sempre sempre il pallone in mezzo a rientrare e mai sotto porta. Sarà un ordine dell’ormai compassato e demotivato allenatore? O sarà che questo ragazzo è ampiamente sopravvalutato e non ha quelle grandi doti calcistiche che gli si attribuiscono? (dal 20′ s.t. CHIESA 5: il ragazzo è giovanissimo e deve imparare la Serie A. Ma se i compagni lo servissero quando è libero, o quando è parte buona dell’azione, non sarebbe male. Sembra che non lo servano volontariamente…chissà perché?)

BORJA VALERO 5,5: corre e in un momento della gara ha mostrato un gesto atletico e tecnico da annali del calcio. Ma non è assolutamente lucido nelle fasi di gioco e non fa una giocata che vada bene. Non ci siamo.

BADELJ 5: superficiale e sbadato. Tiene il campo come per impegno preso ma non fa niente che possa aiutare la squadra. (dal 26′ s.t. CARLOS SANCHEZ 4: disinteressato alla partita, gioca come un turista in un campo di grano. Certi atteggiamenti sarebbe l’ora di farli finire, nel calcio di oggi)

BERNARDESCHI 6,5: ottime giocate e grandi intuizioni, mai seguite dai compagni. Segna un bel gol da un tiro che voleva essere un cross

ILICIC 6,5: a corrente alternata è comunque uno dei più pericolosi della Fiorentina di oggi.

KALINIC 6: il gol non lo trova, non riesce a pungere anche se è sempre lì pronto. Per l’80% delle azioni di rimessa e di attacco della viola, è stato in fuorigioco. Forse è stanco.

Allenatore PAULO SOUSA 5: un uomo al comando senza attributi e senza visione della squadra e del suo gioco. Continua nel cambiare sempre i soliti giocatori con i suoi prediletti e lascia sempre fuori calciatori che, al massimo, peggio di questi, non farebbero. Il suo atteggiamento non è positivo e la squadra nel secondo tempo si è spenta.

Arbitro Sig. RIZZOLI 6,5: una buona direzione di gara. Dispensa anche meno cartellini del dovuto.