Serie A, nel recupero Pescara-Fiorentina 1-2: decide una doppietta di Tello

La Fiorentina di Paulo Sousa vince all'”Adriatico” contro il Pescara il recupero della gara non disputata per neve l’8 Gennaio scorso con il risultato di 2-1, grazie ad una doppietta di Tello (secondo gol al 95′) che risponde al vantaggio nei minuti iniziali di Caprari.

Fonte: Profilo Facebook Ufficiale Pescara Calcio

Pescara che si dispone ordinato in campo, disputando una partita prettamente basata sulla difesa, nel tentativo di ripartire con la coppia Caprari-Bahebeck. Al 10′ sono i viola a rendersi pericolosi con Tello, che tenta la conclusione a giro da appena dentro l’area, palla che esce di poco; passano 5 minuti ed i padroni di casa passano in vantaggio: azione di contropiede sulla sinistra con Biraghi che serve centralmente Caprari, il quale tutto solo batte Sportiello. Al 25′ la risposta della Fiorentina è ancora sui piedi di Tello, che salta un avversario e calcia dal limite, facile la parata di Bizzarri; sul finire di tentativo ci prova Stendardo di testa, senza creare problemi a Sportiello.
Nella ripresa Paulo Sousa manda in campo Chiesa al posto di Tomovic e la Fiorentina accelera: al 48′ subito il figlio d’arte tenta la conclusione dalla distanza, palla che termina alta; al 54′ calcio di punizione dai 20 metri, calcia Ilicic, palla sul palo, poi Babacar mette in rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 69′ la Fiorentina arriva al pareggio, con Tello, spostato nella ripresa a sinistra, che punta Zampano, lo salta e calcia a giro dai 20 metri con la palla che si insacca sotto l’incrocio. All’81’ altra discesa sulla fascia di Tello, che serve a centro area Ilicic, lo sloveno calcia però alto un rigore in movimento; nel secondo dei 5 minuti di recupero ci prova il Pescara, con una conclusione dalla distanza di Kastanos, entrato da pochi minuti, respinta con i pugni da Sportiello; a quaranta secondi dal termine la Fiorentina trova il gol vittoria: Tello da sinistra rientra sul destro, cross al centro dell’area, nessuno riesce a deviare la palla che inganna Bizzarri e termina nell’angolino per la vittoria della formazione di Paulo Sousa che affianca così il Milan (rossoneri una gara in meno) a quota 37 punti, mentre il Pescara resta fanalino di coda e ancora a secco di vittorie.