Genoa-Milan 3-0, le pagelle dei rossoneri: disastro Paletta e Poli

Le pagelle del Milan di Vincenzo Montella, uscito pesantemente sconfitto nell’anticipo della decima giornata da “Marassi”, nel match vinto 3-0 dal Genoa con le reti di Ninkovic, Pavoletti e l’autorete di Kucka.

paletta milan
(Gabriel Paletta – Foto: Salvatore Suriano)

Donnarumma 6: Nulla può sui gol del Genoa, per il resto compie la prima parata al minuto 82 della gara.
Poli 4: Semplicemente disastroso. Perde la marcatura sul gol di Ninkovic (in collaborazione con Honda), da una sua palla persa malamente causa l’espulsione di Paletta, si divora sull’1-0 il gol del possibile pareggio da due passi, sbaglia molti passaggi e viene saltato con estrema semplicità.
Paletta 4: Il suo voto sarebbe piuttosto alto, con una forma ritrovata come già dimostrato nelle precedenti gare. La sciocca entrata che ne provoca l’espulsione macchia gravemente la sua prestazione.
Romagnoli 6: Mezzo voto in meno per essere stato saltato con facilità da Pavoletti in occasione del terzo gol. Per il resto chiude diverse falle nella difesa rossonera.
De Sciglio 5,5: Gara sostanzialmente buona in fase difensiva, ma si fa vedere poco in fase offensiva, senza riuscire mai a sovrapporsi ed arrivare al cross.
Kucka 5: Non la solita prestazione per lo slovacco, spesso in ritardo in fase di interdizione, poco propositivo in fase di inserimento, sbaglia anche più del solito.
Locatelli 6: Sufficienza per il giovane centrocampista rossonero, che dimostra comunque buona personalità in una gara non facile. Anche questa sera molti errori, ma ad uno della sua età si può perdonare.
Bonaventura 6,5: Il migliore dei rossoneri, l’unico a provarci con decisione nelle fila rossonere, dimostra anche una buona condizione fisica.
Honda 5: Male nell’azione del primo gol del Genoa, in cui lascia in gioco Ninkovic. In fase offensiva risulta praticamente nullo, senza azioni degne di nota. In ritardo anche nei raddoppi in fase difensiva.
Bacca 5: Palloni da poter indirizzare verso Perin non gli sono giunti, ma lui non riesce mai a tenere palla, far salire la squadra, sbaglia anche molti passaggi.
Niang 6: Primo tempo così così, meglio nella ripresa, in cui fa vedere qualche buona giocata e prova ad impensierire Perin, senza risultato.
Gomez 6: Entra dopo l’espulsione di Paletta. Il Genoa segna altre due volte, ma certamente le responsabilità non sono del paraguayano.
Luiz Adriano 6: Sicuramente meglio di Bacca. Fa salire la squadra, si impegna molto, qualche buona sponda per i centrocampisti.
Suso 6,5: Il suo ingresso sveglia il Milan per qualche minuto. Salta gli avversari, prova la conclusione, pur senza fortuna.