Inter-Udinese 1-0, le pagelle dei nerazzurri: risolve sempre Icardi

L’Inter fa suo il primo anticipo della 16a giornata di Serie A battendo 1 a 0 l’Udinese grazie ad un cucchiaio di Icardi sul rigore nella ripresa. Smaltita, anche se solo parzialmente, la delusione dell’eliminazione dalla Champions. Ecco allora di seguito le pagelle dei ragazzi di Spalletti:

Icardi/Inter - Fonte immagine: Вячеслав Евдокимов, Fc-zenit.ru - Wikipedia
Icardi – Fonte immagine: Вячеслав Евдокимов, Fc-zenit.ru – Wikipedia
Handanovic 6 – non deve compiere particolari interventi.

Vrsaljiko 6.5 – costante spinta sulla fascia, duetta spesso con Politano e mette interessanti palloni al centro.

Skriniar 7 – insuperabile ed attento come sempre, dalle sue parti non si passa

De Vrij 6.5 – anche lui molto bene, non lascia spazi agli avversari eccetto pussetto suo finale che per suo fortuna controlla male.

Asamoah 6.5 – dopo le ultime negative prestazioni, si riscatta seppur parzialmente con una gara attenta alternata da qualche sortita offensiva.

Borja Valero 5.5 – si intestardisce con un paio di tiri che non sono proprio il suo marchio di fabbrica, spreca una buona occasione di testa. Dal 55′ Lautaro Martinez 5.5′ sbaglia qualche giocata di troppo nel momento decisivo.

Brozovic 6 – mette ordine in mezzo al campo con la sua qualità.

Joao Mario 6 – non una prestazione trascendentale ma fa il suo, rendendosi anche pericoloso in avanti.

Politano 6 – crea meno pericoli rispetto al solito complice l’attenta retroguardia friulana, nel finale potrebbe essere più incisivo su un errore in uscita dell’Udinese. Dall’85’ Nainggolan s.v.

Icardi 7 – tanto lavoro per la squadra, l’argentino sta crescendo anche sotto questo punto di vista. Sfiora il gol prima di decidere la gara nel finale con un cucchiaio dal dischetti, sintomo di grande personalità. Gli si può dire di tutto, ma con la maglia dell’Inter non tradisce mai.

Keita 6 – Musso gli nega il gol nel primo tempo, quache sgasata pericolosa sulla fascia da u a delle quali offre un cross che Icardi non sfrutta. Dal 70′ Perisic 6: parte curiosamente dalla panchina e non ha molti minuti a disposizione per lasciare il segno.