La Supercoppa è della Lazio: le pagelle dei biancocelesti

La Supercoppa 2017 è della Lazio. La squadra di Simone Inzaghi alza al cielo dell’Olimpico il trofeo al termine di una partita condotta per buona parte dell’incontro, ad un tratto compromessa e poi vinta grazie alla zampata vincente di Murgia dopo una cavalcata trionfale di Lukaku. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Strakosha 7: decisivo nei primi minuti di gioco con tre parate consecutive, poi rimane in pratica inoperoso per il resto della partita; forse sbaglia nella disposizione della barriera sulla punizione di Dybala;

Radu 6,5: il rumeno gioca una partita gagliarda; finisce con i crampi quando le sostituzioni sono esaurite;

Wallace 6,5: gioca con maturità, con concentrazione e senza eccessi;

De Vrij 7: se Higuain non si vede mai sicuramente lui ha giocato bene; grande un anticipo su Dybala lanciato a rete;

Basta 6,5: si fa sorprendere all’inizio da Alex Sandro, poi prende il controllo arrivando anche vicinissimo al gol; esce a 20 minuti dalla fine quando la Juve sembra più intraprendente sulle fasce;

Lulic 6,5: copre alla grande la sua fascia anche se al solito gli manca un po’ di lucidità; esce nel finale perché ammonito è evidentemente nervoso;

Parolo 6,5: lui c’è sempre fino all’ultimo minuto;

Lucas Leiva 6,5: esordio ufficiale da giocatore esperto; un fallo su Cuadrado nel primo tempo fa preoccupare i tifosi; esce per crampi al 75′;

Luis Alberto 7: nel primo tempo è la sorpresa della serata, sempre nel vivo del gioco prova il tiro ripetutamente; nel secondo tempo cala pur rendendosi pericoloso in un paio di occasioni ;

Milinkovic Savic 7: grande sostanza e preziosismi in rifinitura; sua l’imbucata per Immobile nell’azione del rigore e l’assist per Basta che manca il 2-0

Immobile 8: si procura il rigore e lo realizza con grande freddezza. Nel secondo tempo raddoppia; finisce stremato;

Marusic 5: entra intorno al 70′: si vede solo nel rigore provocato che porta la Juve al pareggio;

Lukaku 7: anche lui entra al 70′; con una percussione fantastica inventa il gol di Murgia che vale la Coppa quando era difficile sperarci;

Murgia 7:gioca 15′ in sostituzione di Leiva e segna il gol della grande vittoria; speriamo sia la sua stagione.