Crotone-Lazio 3-1, le pagelle dei biancocelesti

Una Lazio impresentabile perde la faccia ed il quarto posto nella trasferta di Crotone consentendo ai calabresi di raggiungere, complice la sconfitta dell’Empoli a Palermo, quello che fino a 10 partite fa sembrava un traguardo impossibile: la salvezza. Partita disastrosa quella della squadra di Simone Inzaghi che dopo il passo falso di Firenze e la successiva sconfitta nella finale di Coppa Italia contro la Juventus ha prematuramente staccato la spina. Ecco le pagelle della Lazio:

Strakosha 5,5: in tutta la partita zero parate; almeno il terzo gol poteva evitarlo;
Bastos 4: insieme a Wallace non tiene Falcinelli sulla punizione che porta al secondo gol del Crotone, si fa espellere al 40′ lasciando la squadra in 10;
Wallace 5,5: una prestazione dignitosa macchiata dal l’incertezza sul secondo gol;
Radu 5: nella difesa a tre sembra sempre in difficoltà; nel finale rischia il rigore con un fallo di mano;
Basta 5: si perde l’avversario nell’azione del primo gol; per il resto non si vede mai; gioca centrale negli ultimi minuti;
Murgia 5: inconsistente; speriamo sia parte del processo dì maturazione;
Biglia 5: non riesce a dare nerbo ad una squadra con tanti assenti e forse già in vacanza; certo non sarà stato aiutato dalle voci di mercato che lo riguardano;
Milinkovic 5,5: nel primo tempo è sembrato quello più determinato, nel finale ha rinunciato anche lui;
Patric 5: sempre poco reattivo si vede solo quando, senza fare niente prende il fallo del rigore;
Felipe Anderson 5,5: prova qualche passaggio filtrante ma, al solito, non prova mai a saltare l’avversario; esce presto nel secondo tempo;
Immobile 5,5: un rigore segnato e qualche sprazzo di vitalità; niente di più;
Crecco s.v.
Rossi s.v.
Spizzichino s.v.