Napoli-Lazio 4-1, le pagelle biancocelesti: illusione de Vrij, poi l’imbarcata

La Lazio manca l’appuntamento con la vittoria al San Paolo, perdendo contro il Napoli con lo stesso risultato dell’andata: 4-1. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Simone Inzaghi alla Lazio - Fonte immagine: bolognafc.it
Simone Inzaghi – Fonte immagine: bolognafc.it
Strakosha 6
Prende quattro gol senza grandi responsabilità, ma evita un passivo più gravoso con un paio di buone parate

Wallace 5
Regge nel primo tempo anche se corre qualche rischio con Insigne; nella ripresa è autore dello sciagurato autogol che da inizio alla disfatta della Lazio

De Vrij 5,5
Come all’andata segna all’inizio ma evidentemente non porta fortuna; fino alla fine cerca di tenere la posizione con dignità ma con scarso successo

Radu 5,5
Tutto sommato dalla sua parte arrivano meno pericoli per la porta biancoceleste

Marusic 5
Non riesce mai ad affondare anche quando la squadra è in partita; anche in fase difensiva non da un contributo significativo

Parolo 5,5
Bene nel primo tempo che illude la Lazio; nel secondo molla contro il fitto palleggio dei centrali napoletani

Leiva 5
Anche lui bene nei primi 45′ quando orchestra la diga che blocca la manovra del Napoli; viene sopraffatto nella ripresa uscendo dopo 15′

Milinkovic 6
Un primo tempo strepitoso, sempre al centro dell’azione con giocate raffinate e gran fisico; nella ripresa scompare come i suoi compagni

Lulic 5
Inizia giocando con attenzione e più precisione del solito, ma si addormenta sul primo gol del Napoli che cambia la partita, perdendosi Callejon; nella ripresa esce al 15′ per Lukaku

Luis Alberto 5
In ombra anche nel primo tempo, quando si limita ad alcuni lanci per Immobile rimasti senza esito; esce al quarto d’ora della ripresa lasciando il posto a Caicedo; è l’immagine delle attuali difficoltà della Lazio

Immobile 5,5
Nel primo tempo è molto mobile e pronto a lanciarsi verso la porta; suo l’assist per De Vrij. Nella ripresa non gli arriva più un pallone

Lukaku 5
Gioca gli ultimi 30′ senza riuscire una sola volta a fare quello che fino a qualche settimana fa gli riusciva benissimo

Caicedo 5
Doveva dare supporto ad Immobile, ma nei 30′ in cui è in campo si gioca in altre zone

Nani 5
Un quarto d’ora di niente, ma la partita era finita