Pescara-Lazio 2-6, le pagelle dei biancocelesti

La Lazio travolge il Pescara a domicilio grazie ad un super Parolo.

Marco Parolo. Fonte: laziopolis.it

Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Marchetti 7: para il rigore del possibile 2-2 e poi ad inizio ripresa, con la Lazio appena tornata in vantaggio, si rende protagonista di una bella parata che evita il nuovo pari. Incolpevole sui gol;

Basta 6: buona prestazione del terzino destro che si applica con diligenza in entrambe le fasi;

De Vrij 6: la Lazio sbanda a volte più del dovuto. Non commette sbavature particolare ma rispetto al solito è meno brillante;

Hoedt 5,5: commette un’ingenuità in occasione del calcio di rigore parato da Marchetti. Anche sul secondo gol del Pescara non sembra impeccabile perdendo la marcatura;

Lukaku 6: anche per il belga una buona prova seppur senza particolari lampi;

Biglia 6: buona prestazione soprattutto in fase di interdizione. Da rivedere la regia. Quando la Lazio va in difficoltà nella seconda parte del secondo tempo dovrebbe essere lui a fare la differenza;

Parolo 9: quattro gol e la solita prestazione di sostanza. Immenso;

Milinkovic-Savic 6,5: lotta e trova il palo da cui nasce il 2-3 che mette poi definitivamente in discesa la partita della Lazio;

Keita 6,5: il senegalese al ritorno dalla Coppa d’Africa si rende protagonista di qualche buona iniziativa e trova anche il gol del 2-4;

Felipe Anderson 7: gioca a sprazzi ma quando si illumina la Lazio segna quasi sempre;

Immobile 7: partita generosa. Sradica dai piedi di Muntari il pallone che porta poi al gol di Keita e sigla anche la rete che fissa il risultato finale;

Lulic 6,5: buon impatto sulla partita con tanto di assist con il contagiri per il quarto gol di Parolo;

Murgia s.v.

Tounkara s.v.