15° Giornata Lega Pro: in testa ai gironi Alessandria, la coppia Reggiana-Pordenone e Lecce

Continua la fuga dell’Alessandria nel girone A di Lega Pro dopo la 15° Giornata, mentre il Lecce conquista la vetta nel gruppo C. Nel gruppo B al momento in testa la coppia Reggiana-Pordenone, in attesa del posticipo che vede il Venezia di Filippo Inzaghi ricevere il Padova.

Tifosi del Lecce. Fonte foto: Antonio Pagano
Tifosi del Lecce. Fonte foto: Antonio Pagano

GIRONE A – Continua la fuga in testa alla classifica dell’Alessandria, che batte 1-0 in trasferta il Prato grazie ad una rete del solito Pablo Gonzalez, ed allunga a +6 sulla Cremonese seconda, ma battuta 2-1 in trasferta, dalla Lupa Roma. Al terzo posto, ma in forte ritardo di classifica, il Livorno, bloccato sull’1-1 dal Pontedera, inseguito dalla coppia formata dal Piacenza, uscito vincitore nel Derby con la Pro Piacenza, ed Arezzo. In coda l’Olbia travolge 3-0 la Racing Roma, sempre ultima, mentre il Tuttocuoio riesce a strappare un punto grazie all’1-1 con il Como. Nelle altre gare 1-1 tra Renate e Siena, la Viterbese batte la Carrarese 2-1 mentre la Lucchese vince 2-0 in casa contro la Pistoiese.

GIRONE B – In attesa del Venezia, impegnato questa sera contro il Padova, si forma una coppia di testa formata da Reggiana (che batte il Teramo in casa per 1-0 grazie ad una rete del difensore Mogos) e Pordenone (che sconfigge sempre tra le mura amiche 2-1 il Fano). Dopo il terremoto societario ed il cambio di panchina, continua il momento no del Parma, sconfitto 2-1 ad Ancona dai dorici, mentre sempre più verso il fondo della classifica si trova il Modena, sconfitto 2-0 a Santarcangelo dai gialloblù. Cade ancora il Bassano, sconfitto 2-1 in casa dalla Feralpi Salò, mentre la Sambenedettese non va oltre l’1-1 casalingo contro l’Albinoleffe. Nelle altre gare di giornata Maceratese bloccata dal Forlì sull’1-1, mentre termina a reti inviolate SudTirol-Lumezzane; vittoria invece per il Gubbio, quarto in classifica, che travolge 3-0 in trasferta il Mantova, sempre ultimo.

GIRONE C – Vittoria e primato per il Lecce, che vince 0-1 a Taranto grazie alla rete ad inizio gara di Tsonev e stacca il Foggia, bloccato sull’1-1 in casa dalla Casertana. Nello scontro diretto tra Matera e Juve Stabia le due squadre non si fanno male e la gara finisce 1-1, mentre cade il Cosenza a Siracusa, con la vittoria dei siciliani per 1-0. Risale il Catania, che vince in casa 1-0 grazie ad una rete di Mazzarani contro la Vibonese, mentre in coda alla classifica la Reggina non va oltre l’1-1 a Catanzaro. Stesso risultato con cui il Messina costringe al pareggio il Fondi, mentre nelle altre gare la Paganese batte 2-0 l’Akragas (seconda rete realizzata da Reginaldo), il Melfi batte 3-2 il Monopoli, mentre termina 1-1 la gara tra Fidelis Andria e Virtus Francavilla.