23° Giornata Serie A: nel lunch match Milan-Sampdoria 0-1

A S.Siro lunch match valido per la 23° Giornata di Serie A che vede affrontarsi il Milan di Montella, reduce da 5 punti nelle ultime 6 gare, e la Sampdoria di Montella, reduce dalla brillante vittoria contro la Roma nell’ultimo turno.

Emiliano Viviano. Fonte: www.cagliaricalcio.net

La prima occasione della gara al 23′, con Deulofeu che avvia l’azione sulla sinistra e serve Bacca, appoggio a Bertolacci che calcia con il destro, Viviano respinge; passano due minuti e la Samp va in contropiede, Muriel serve Linetty sulla sinistra, calcia a colpo sicuro il polacco ma Donnarumma dice no. Al 29′ ancora Milan pericoloso, sempre con una conclusione da fuori area di Bertolacci, ma Viviano si oppone deviando in angolo; al 38′ su azione d’angolo la palla giunge al limite a Deulofeu, il tiro dello spagnolo è facilmente parato dall’estremo difensore doriano. Nel finale di tempo ci prova Suso dalla destra, con la palla che attraversa pericolosamente lo specchio della porta, con Deulofeu in ritardo e Viviano che non interviene.
Nella ripresa al 48′ Milan vicino al gol, con Delofeu che calcia di interno destro e la palla che colpisce il palo; passano due minuti e sull’altro fronte ci prova Praet, facile l’intervento di Donnarumma. Al 52′ ci prova Pasalic, conclusione deviata e che esce di poco in angolo, sul cui sviluppo Paletta prolunga sul secondo palo dove Bacca tenta la rovesciata, palla di poco fuori. Al 59′ è ancora Pasalic a cercare il gol con una conclusione dal limite, palla che sfiora il palo ed esce; al 68′ la Samp la sblocca: ingenuo fallo di Paletta in area su Quagliarella, dal dischetto va Muriel che non sbaglia. Al 76′ dialogo Kucka-Deulofeu sulla sinistra, palla al centro, con Suso che calcia ma la palla finisce alta; all’83’ la Samp prova a colpire in contropiede, con il neoentrato Djuricic che salta due avversari e calcia in diagonale: tocco decisivo di Donnarumma, non visto dall’arbitro. All’87’ clamorosa occasione Milan: Suso mette tutto solo Lapadula in porta, splendida la risposta di Viviano, sul tap-in arriva Abate, ancora il portiere di piede; nel recupero espulso Sosa per doppia ammonizione nei rossoneri.