Atalanta-Milan 1-1, le pagelle dei rossoneri: Abate e Donnarumma, che errori!

Il Milan non va oltre il pareggio all’Atleti Azzurri d’Italia. 

Gianluigi Donnarumma - Fonte: goatling, Wikipedia
Gianluigi Donnarumma – Fonte: goatling, Wikipedia

Pareggio che sa di beffa quello degli uomini di Gennaro Gattuso. I rossoneri si stavano imponendo per 1-0 contro l’Atalanta in una partita che ha visto in gol l’ex nerazzurro Kessiè, ma Masiello ha approfittato di una leggerezza difensiva per che è valsa il pareggio nel finale. Tra i rossoneri si sono distinti Romagnoli e Kessiè. Bonaventura ha dato tutto quello che poteva, Kalinic ha giocato di sacrificio per tutta la squadra. Rosso evitabile rimediato da Montolivo in un momento sereno per i rossoneri. Il punto contro l’Atalanta vale l’Europa League, manca da definire se si passerà dai preliminari o meno. Si deciderà tutto nella sfida contro la Fiorentina. Di seguito le pagelle del Milan.

Donnarumma 5: pronto sul tiro-cross insidioso di Cristante, si ripete su un suo colpo di testa con un grande intervento. Sfortunato sul gol di Masiello, il palo è suo, ma non è l’unico colpevole.

Abate 4,5: fatica e non poco in avvio, concedendo spazi e campo agli avversari. Nella ripresa sta al suo posto, senza farsi vedere in attacco. Colpevole sul gol del pareggio di Masiello, lo lascia solo e libero di insaccare.

Bonucci 6: sufficienza piena, non soffre le ripartenze degli avversari. In coppa con Romagnoli è ritornata la piena sicurezza.

Romagnoli 6,5: prezioso contributo difensivo. Giallo a parte, non sbaglia niente e interviene su ogni pallone al punto giusto.

Rodriguez 6: alti e bassi, ma porta a casa una prestazione da sufficienza piena. Da registrare due interventi con grande lettura difensiva.

Kessiè 7: partita di sostanza e qualità. Spinge sull’acceleratore quanto serve. In zona offensiva è sempre presente, con tocchi di fino e uno di questi porta proprio ad un suo gol. Imprescindibile la sua presenza in questa formazione.

Biglia 6: composto nella sua posizione, Gattuso lo rischia e lui regge fino a quando subisce il fallo al limite di Gomez. Esce per precauzione. (Dal 46′ Montolivo 4,5: più che sufficiente il suo ingresso in campo, ma il rosso era evitabile: rischia di aver compromesso tanto del finale rossonero).

Bonaventura 6,5: gioca alle spalle di Kalinic, lo segue per tutta la gara. Dinamico e pericoloso per gli avversari, cala dopo aver dato tutto.  (Dall’83’ Borini s.v.).

Suso 6: nel primo tempo rimane l’artefice delle azioni più pericolose, anche se sbaglia alcuni cambi di gioco. Cala nella ripresa e Gattuso lo sacrifica dopo l’espulsione di Montolivo.  (Dal 77′ Locatelli s.v.).

Kalinic 6,5: partita di sacrificio, corre e rincorre per tutti i 90′. Subisce tantissimi falli che spezzano la gara e fanno salire i suoi compagni. Oggi è mancato solo il gol.

Calhanoglu 6: cambi di gioco precisi, si muove bene su tutto il fronte d’attacco. Cala anche lui nel finale, ma dopo aver dato tutto soprattutto in fase di interdizione.

All. Gattuso 6: il suo Milan gioca bene, si sono intraviste anche delle buone manovre di gioco. Anche questa volta, i suoi giocatori non lo aiutano a portare a casa quanto meriterebbe davvero. L’Europa League, anche solo dai preliminari, è sicura. Servirà blindarla nella prossima gara.