Napoli-Juventus 1-2, le pagelle degli azzurri: Callejon non basta ai padroni di casa

Il Napoli cade al San Paolo contro la Juve capolista ed abbandona ogni velleità di scudetto. I bianconeri chiudono il primo tempo sullo 0-2 grazie alle reti di Pjanic e Can, inutile nella ripresa il sigillo di Callejon. Il Napoli nel secondo tempo mette alla corde la Juventus ma Insigne a sei dal 90′ fallisce un calcio di rigore.

Callejon al Napoli di Danilo Rossetti
Fonte: Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Fanpage Facebook)

MERET 5.5: abbandona il terreno di gioco dopo appena 25 minuti per un rosso diretto.
MALCUIT 4.5: con un retropassaggio scellerato mette in difficoltà Meret che viene espulso e sulla successiva punizione la Juventus passa in vantaggio. Gioca solo un tempo, in maniera decisamente insufficiente. (Dal 46′  MERTENS 5.5: entra per dare la scossa, ma tranne un paio di lampi non riesce mai a rendersi realmente pericoloso)
MAKSIMOVIC 6: copre bene in diverse occasioni, partita ordinata.
KOULIBALY 6: a tratti sontuoso, ma ha anche diversi cali di concentrazione.
HYSAJ 5: sfortunato in occasione del secondo goal bianconero, gara comunque giocata male dal terzino del Napoli.
CALLEJON 7: a tutto campo, rientra, lotta e segna riaccendendo le speranze azzurre. Esce stremato dopo aver dato tutto. (dal 78′ OUNAS SV)
ALLAN 6: bravo nel ruolo di incontrista, meno quando deve impostare.
RUIZ 6.5: sale in cattedra nella ripresa e mette in mostra le sue qualità.
ZIELINSKI 7: ha una marcia in più stasera. Colpisce un palo nel primo tempo ed è un pericolo costante sulla fascia, Cancelo prima e De Sciglio poi vanno in netta difficoltà.
INSIGNE 5: non gioca una brutta gara, anzi serve anche l’assist per Callejon per il goal che dimezza lo svantaggio, ha però il demerito di non essere freddissimo dal dischetto.
MILIK 6: gioca solo 27 minuti venendo sostituito dopo l’espulsione di Meret, era comunque partito bene mostrandosi propositivo. (dal 27′ OSPINA 6: entra e quasi a freddo subisce due reti)