Francia-Croazia 4-2, le pagelle degli slavi: il cuore non basta

Allo stadio Luzhniki di Mosca, il sogno mondiale della Croazia finisce, infrangendosi in una Francia più forte, in qualche errore di troppo e, probabilmente, anche nella fatica accumulata nelle partite precedenti, sempre ai supplementari e ai rigori.

Perisic nella Croazia - Fonte: Антон Зайцев, soccer.ru - Wikipedia
Perisic nella Croazia – Fonte: Антон Зайцев, soccer.ru – Wikipedia

E’ stato comunque bello seguire i ragazzi di Dalic, “affamati” di vittoria e simbolo di chi non è mai giunto sul tetto del mondo.

PAGELLE CROAZIA

SUBASIC 6: ha preso 4 gol di cui un rigore, un’autorete e due tiri imparabili. Interventi decisivi non ce ne sono stati.

VRSALJKO 6,5: un grande combattente e anche un ottimo elemento per la fascia destra della Croazia. Non è stato messo in difficoltà da Matuidi nè da Hernandez.

LOVREN 6,5: ha fatto tutto quello che poteva ed infatti l’attacco francese non ha colpito.

VIDA 6,5: il cuore e l’impegno li ha messi. Ha giocato una partita fra le migliori di quelle fatte al mondiale.

STRINIC 5,5: sempre in difficoltà, questa sera, e sempre superato da Mbappè. Errore in occasione del terzo gol francese e comunque una partita giocata, forse, in condizione fisica non ideale  (dal 36′ s.t. PJACA s.v.)

REBIC 6,5: dà tutto quello che ha e che può. Corre e cerca di portare supporto anche alla fase difensiva. Un tiro soltanto in questa partita ma davvero tanto sacrificio a dimostrare la maturità calcistica ormai acquisita  (dal 26′ s.t. KRAMARIC 5,5: non è entrato in partita, ma del resto era molto difficile)

RAKITIC 6: questa sera ha sbagliato abbastanza e non è stato preciso. Inizia la partita con troppo nervosismo e tensione, poi si calma e migliora ma non incide.

MODRIC 6,5: ha lavorato davanti alla difesa e ha cercato di costruire qualcosa di importante, ma il centrocampo francese è stato molto più concreto e di qualità. resta un mondiale, il suo, da incorniciare e da premiare comunque.

BROZOVIC 6: discretamente bene nel primo tempo, scomparso nel secondo tempo. Ha prodotto poco, giocando più sulla difensiva

PERISIC 7: una forza e un grande giocatore. Ha fatto una partita molto buona e ha segnato un bel gol ma non è bastato.

MANDZUKIC 6,5: il suo mondiale è stato superlativo, e questa sera è stato sfortunato, toccando quel pallone che ha portato in vantaggio i francesi e ha sbloccato la partita. Il suo gol di rapina non ha cambiato le sorti di una finale ormai segnata.

Allenatore DALIC 7: un gioco che è stato il migliore del mondiale, assolutamente. Un gruppo che lui ha plasmato ogni giorno e che ha dato tutto.

ARBITRO Sig. PITANA (ARG) 7: una grande direzione di gara, e anche un buon utilizzo del VAR.