Germania, Low: “Esonero? Quando si gioca a questi livelli bisogna assumersi delle responsabilità”

La sconfitta contro l’Olanda in Nations League complica il cammino della Germania e quello dell’allenatore Low.

Muller nella Germania - Fonte: Danilo Borges-copa2014.gov.br, Wikipedia
Muller nella Germania – Fonte: Danilo Borges-copa2014.gov.br, Wikipedia

Ora i tedeschi sono aggrappati ad un filo e costretti a vincere entrambe le partite di ritorno contro Francia e Olanda per non retrocedere. Per i media il colpevole numero uno è proprio il ct Joachim Low, che dopo la partita persa contro l’Olanda ieri sera ha parlato così di un suo possibile esonero: “Esonero? È chiaro che ora devo farmi trovare pronto. Dobbiamo convivere con questo: quando si gioca a questi livelli bisogna assumersi delle responsabilità e in primis deve farlo l’allenatore. Nascondo le mie sensazioni, capisco si debba parlare delle possibili decisioni della Federazione ma questo non è il mio lavoro. Devo occuparmi della squadra. Contro l’Olanda è stata una sconfitta molto brutale e deludente. Soprattutto perché nei primi 30 minuti eravo totalmente in partita e poi siamo calati inspiegabilmente. Al momento è chiaro che che non abbiamo la fiducia in noi stessi, cosa che invece abbiamo sempre avuto in passato e ci contraddistingueva. È chiaro che una retrocessione in Serie B di Nations League non sarebbe auspicabile. Ora dobbiamo dimostrare di avere carattere dopo questa sconfitta. Nei prossimi due giorni cercheremo di preparare bene la partita con la Francia“.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.