Italia-Olanda 1-1, le pagelle azzurre: bene Verdi ed Insigne, non Rugani

L’Italia di Mancini non va oltre il pari contro l’Olanda, dopo essere passata in vantaggio e rimanendo in 10 uomini per oltre 20 minuti. Verdi ed Insigne creano gioco, in difficoltà su alcuni passaggi Daniele Rugani. Queste le pagelle degli azzurri:

Zaza in Italia-Olanda - Fonte immagine: Fabiola Inter
Zaza in Italia-Olanda – Fonte immagine: Fabiola Inter

Perin 6,5: bene ogni volta che è chiamato in causa, in quello che dovrebbe essere il suo stadio prossimamente
Zappacosta 6,5: bene in progressione e in sovrapposizione a Verdi (58′ De Sciglio 5,5: spinge meno del compagno e sbaglia in occasione del gol sembra avere qualche responsabilità)
Rugani 5,5: non sempre preciso nelle linee di passaggio, per il resto poco lavoro con gli avanti olandesi dalle sue parti
Romagnoli 6,5: preciso nell’anticipo e abile a dettare i tempi della retroguardia.
Criscito 5: il rosso rovina una buona prova, con tanto di salvataggio nel primo tempo
Cristante 6: parte male, poi si riprende e prende più confidenza in fase di inserimento
Jorginho 6,5: smista un sacco di palle e mostra grande intelligenza tattica in tutte le circostanze (78′ Baselli sv: esordio in Nazionale assoluto. In bocca al lupo per eventuali altre prove in azzurro)
Bonaventura 6: gioca a tratti, ma quando si accende mostra le sue qualità. (87′ Pellegrini sv)
Verdi 7: genera chance pericolose e con i suoi movimenti crea spazi per Zappacosta. (60′ Chiesa 6,5: entra e dà freschezza, propiziando anche l’assist per la rete del compagno Zaza)
Belotti 6: tanto lavoro sporco e sportellate con Van Dijk. Davanti poco presente però, sotto porta. (65′ Zaza 7: Gli bastano due minuti per segnare dopo aver vinto un rimpallo. What else?)
Insigne 7: con il passare dei minuti crea sempre più chance, risultando importante per il gioco azzurro (70′ Bonucci sv: entra e non ha ruolo attivo particolare negli ultimi venti minuti)