Nations League: l’Olanda pareggia in Germania e vola alle Final Four

Ultimi 90 minuti di Nations League per alcuni gironi, con il verdetto più importante che arriva dalla Lega A, dove l’Olanda sotto di 2-0 in Germania, nei minuti finali riesce a pareggiare superando per differenza reti negli scontri diretti i Campioni del Mondo della Francia in testa alla classifica raggiungendo così le Final Four di giugno in Portogallo (a segno Werner e Sanè per i tedeschi, Promes e Van Dijk per gli olandesi).

Van Dijk nell'Olanda - Fonte: Ailura
Van Dijk nell’Olanda – Fonte: Ailura (Wikipedia.org)

Nella Lega B la Repubblica Ceca vince lo scontro salvezza contro la Slovacchia (1-0 con rete decisiva del romanista Schick), mentre la Danimarca già promossa in Lega A non va oltre lo 0-0 casalingo con l’Irlanda già retrocesso in Lega C.
Nella Lega C sorpasso al fotofinish della Norvegia che batte 2-0 Cipro, grazie alla doppietta di Kamara, superando così la Bulgaria che non riesce ad andare oltre l’1-1 con la Slovenia (reti di Ivanov e dell’empolese Zajc).
In Lega D la Georgia legittima la promozione battendo 2-1 il Kazakistan, mentre nello stesso girone 0-0 tra Andorra e Lettonia, che si dividono l’ultimo posto (lettoni avanti per differenza reti); Macedonia, anch’essa già promossa travolge Gibilterra 4-0, mentre termina 2-2 la sfida tra Liechtestein e Armenia.
Domani gli ultimi verdetti con lo scontro promozione in Lega C tra Israele e Scozia (entrambe con 6 punti), il duello a distanza tra la Serbia (che guida il girone con 11 punti ed ospita la Lituania) e la Romania (ospite del Montenegro seconda a 9 punti in classifica) ed in Lega D dove nello scontro diretto promozione si affrontano il Kosovo (primo con 11 punti) e l’Azerbaigian (seconda con 9 punti), mentre Far Oer e Malta si giocano l’ultimo posto nel girone.