Ventura in conferenza: “Non mi sono dimesso, chiedo scusa agli italiani”

Giampiero Ventura ha parlato in conferenza stampa.

Giampiero Ventura. Fonte: violachannel.tv
Giampiero Ventura – Fonte: violachannel.tv

Il CT della Nazionale ha risposto alle domande dei giornalisti accorsi nel post partita di Italia-Svezia. Di seguito le parole dell’allenatore.

“Non mi sono dimesso. Sono orgoglioso di aver fatto parte del gruppo azzurro. Sono orgoglioso di aver lavorato con grandi campioni e con altri che auguro possano diventarlo. Sono dispiaciuto perchè lo stadio stasera mi ha fatto capire cosa vuol dire allenare la Nazionale. Ringrazio il pubblico di San Siro che ci ha aiutato e sostenuto fino all’ultimo minuto. Atto di responsabilità dimettersi? Parlerò con la Federazione, penso. Che discorsi farò con Tavecchio? Parlerò con i soliti toni. Il fatto di De Rossi, Buffon e company lo si sapeva. Sono dispiaciuto, l’ho detto ai singoli giocatori, abbiamoa ffrontato il discorso. Per il resot non posso parlare di qualcosa che non è avvenuto. Dopo questa serata vedremo, ora più in là non posso andare. Fino alla partita con la Svezia abbiamo fatto il percorso che sapevamo. Io credo che la partita di stasera, anche se è difficile parlare di calcio ora, ha detto il contrario. Abbiamo giocato bene per 90′, chiedo scusa agli italiani”.