Cagliari-Roma 2-2, le pagelle dei giallorossi: rimonta beffarda

Disastro della Roma che crolla nel finale alla Sardegna Arena e si fa rimontare da un Cagliari mai domo, che pareggia addirittura in 9 uomini dopo le espulsioni di Srna e Ceppitelli. Dopo un ottimo primo tempo sullo 0-2, nella ripresa la squadra di Di Francesco non riesce a gestire il risultato ed allo scadere subisce il clamoroso goal del pareggio ad opera del cagliaritano d’origine Sau.

Olsen roma - Fonte immagine: Елена Рыбакова, soccer.ru - Wikipedia Roma
Olsen – Fonte immagine: Елена Рыбакова, soccer.ru – Wikipedia

OLSEN 6.5: bravissimo nel primo tempo su Farias, sui goal poteva ben poco.
FLORENZI 5: gioca un buon primo tempo, ma è fuori posizione in entrambi i goal del Cagliari.
MANOLAS 5.5: liscio clamoroso nel finale che compromette una gara giocata benissimo.
FAZIO 5.5: nel gioco aereo è insuperabile, qualche volta perde la concentrazione e regala palla agli avversari.
KOLAROV 7: atleticamente è mostruoso, grandissima corsa e ottimo ritmo. Segna un goal fortunoso, ma riesce sempre a rendersi pericoloso in fase offensiva.
NZONZI 5.5: inconsistente. Non fa densità in mezzo al campo ed è molle nei contrasti. Dopo 4 mesi fatica ancora negli automatismi della Roma.
CRISTANTE 7: gran tiro che regala il vantaggio momentaneo ai giallorossi, nel primo tempo è bravo in fase d’interdizione, dopo l’ammonizione è condizionato.
UNDER 5.5: si accende solo a tratti, quando lo fa crea superiorità e rende pericolosa l’azione, risulta però troppo altalenante anche all’interno della stessa partita.
ZANIOLO 6.5: gioca bene tra le linee e va vicino al goal in svariate occasioni. (dall’89’ JESUS SV)
KLUIVERT 5.5: l’assist per Cristante è l’unico lampo in un pomeriggio dove non riesce ad esprimersi al meglio. (dal 75′ PELLEGRINI LUCA 5: entra male in partita non trovando mai la posizione)
SCHICK 5: troppo arrendevole, fa male il pressing e fraseggia male con i compagni. Non riesce ad esprimersi al meglio e sta sfruttando male questa vetrina che gli è capitata con l’assenza di Dzeko. (dall’83’ PASTORE SV)